A1 maschile

Derby dell'A22 per la Diatec Trentino: a Modena va in scena una classica ormai del volley italiano

17.02.2018 14:48

 

Si gioca interamente nella serata di domenica 18 febbraio il ventitreesimo turno di regular season SuperLega UnipolSai 2017/18. In questa occasione la Diatec Trentino sarà impegnata nella penultima trasferta del suo campionato, disputando al PalaPanini di Modena il 69° derby dell’A22 in casa dell’Azimut. Fischio d’inizio previsto per le ore 18: diretta su Radio Dolomiti e live streaming su Lega Volley Channel all’indirizzo www.elevensports.it/superlega.
QUI DIATEC TRENTINO I gialloblù tornato nell’impianto geminiano dopo quasi quindici mesi di assenza, per voltare pagina rispetto alla rocambolesca sconfitta subita mercoledì sera in Champions League al PalaTrento con il Kedzierzyn-Kozle e al tempo stesso per ottenere un risultato positivo, che consenta di restare in corsa per il quarto posto finale in classifica. 
Una partita di questo tipo, che arriva a poche giornate dal termine della regular season, diventa importante principalmente per due motivi – ha chiarito l’allenatore della Diatec Trentino Angelo Lorenzetti presentando il match - : il primo è ovviamente legato alle logiche della classifica, perché in palio ci sono punti fondamentali per il cammino di entrambe le squadre; il secondo è rappresentato dal fatto che uno scontro del genere è già in grado di preparare l’ambiente e i giocatori a quello che poi vivranno fra poche settimane, con l’inizio dei Play Off Scudetto. A maggior ragione è quindi necessario offrire una prestazione all’altezza, in un Palazzetto importante e contro un avversario che sa mettere pressione. Dovremo essere bravi a sopportarla e a saper reagire, con l’atteggiamento giusto, nei momenti delicati che vivremo”.
Il tecnico marchigiano deve solo verificare le condizioni di Hoag (che negli ultimi due giorni si è allenato a parte per un risentimento muscolare alla spalla destra che gli aveva già impedito di scendere in campo mercoledì), mentre tutti gli altri dodici giocatori della rosa sono regolarmente a disposizione. Se lo schiacciatore canadese non dovesse recuperare, il trio di palla alta trentino sarà quindi di nuovo composto da Lanza (a due punti dal diventare il secondo marcatore di tutti i tempi della storia societaria, raggiungendo Juantorena a quota 2.662), Kovacevic e Vettori, che proprio in questa occasione vivrà assieme al secondo allenatore Petrella e allo scoutman Ciamarra la prima partita da avversario al PalaPanini di Modena. Gli ex di turno fra le due squadre sono addirittura quattordici (8 per Trento e 6 per Modena). 
Domenica Trentino Volley disputerà la 747a partita ufficiale della sua storia, la 453 a in regular season, e andrà alla ricerca della 519a vittoria di sempre. La Diatec Trentino non perde in trasferta nel campionato di SuperLega da tre mesi; ultimo ko esterno in regular season il 15 novembre a Perugia.
GLI AVVERSARI L’Azimut Modena attende la visita dello storico avversario Trento con l’obiettivo di mantenere intatta l’imbattibilità casalinga nel girone di ritorno della regular season di SuperLega per proseguire la propria marcia spedita in classifica. Nella fase discendente del campionato al PalaPanini nessun avversario è infatti sino ad ora riuscito a portare a casa il successo; l’ultima a farlo è stata Padova nella gara che concludeva l’andata, anche se appena domenica scorsa Vibo Valentia è andata vicinissima ad imitare i veneti, venendo sconfitta al tie break dopo essersi trovata avanti per 2-0. Il successo solo al quinto set con i calabresi si spiega anche con le tante assenze con cui ha dovuto fare i conti l’allenatore Stoytchev, che in vista della gara di domenica deve ancora sciogliere molto dubbi di formazione riguardanti il trio di palla alta da utilizzare, viste le imperfette condizioni di Earvin Ngapeth e Urnaut in posto 4, Sabbi e Argenta nel ruolo di opposto. In classifica Modena è ancora pienamente in corsa per il secondo posto, attualmente ad appannaggio di Civitanova con due punti in più rispetto ai gialloblù. La corsa alla seconda piazza si incrocia con quella alla quarta, visto che la stessa Lube affronterà in contemporanea in casa Verona.
I PRECEDENTI Modena è in assoluto il Club che Trentino Volley ha affrontato il maggior numero di volte nei suoi quasi diciotto anni di attività; il dettaglio statistico parla di 68 gare ufficiali già in archivio, con bilancio che sorride alla Diatec Trentino per 39-29, anche grazie alla quindici vittorie su trentadue partite giocate al PalaPanini. La formazione di Lorenzetti torna a disputare un match nell’impianto degli emiliani a quindici mesi di distanza dall’ultima volta: 20 novembre 2016, sconfitta al tie break. Nella stagione in corso già due i precedenti, con una vittoria per parte: successo per 3-1 dell’Azimut l’8 ottobre 2017 a Civitanova Marche nella finale per il terzo posto di Supercoppa Italiana (parziali di 20-25, 24-26, 25-23, 30-32), affermazione trentina al tie break al PalaTrento il 3 dicembre 2017 nella gara d’andata della regular season in corso, con punteggi di 22-25, 28-26, 23-25, 27-25, 15-11 e Lanza (15 punti) mvp.
GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto da Ilaria Vagni (di Perugia, di ruolo dal 2003 ed internazionale dal 2014) e Daniele Rapisarda (di Udine, in Serie A dal 2002 ed internazionale dal 2011). I due fischietti sono alla prima gara congiunta in SuperLega UnipolSai 2017/18, l’undicesima personale per la Vagni (che in questa stagione aveva già diretto Trento-Modena 1-3 dell’8 ottobre a Civitanova Marche) e la quindicesima per Rapisarda, che nella regular season in corso ha già arbitrato la Diatec Trentino in occasione della sconfitta in tre set sul campo della Cucine Lube dell’1 novembre e del successo casalingo per 3-1 su Monza del 26 dicembre.
RADIO, INTERNET E TV La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner di Trentino Volley. I collegamenti col PalaPanini saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”, il contenitore sportivo dell’emittente di via Missioni Africane, a partire dalle 17.55. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile ascoltare anche la radiocronaca live in streaming.
Prevista pure la diretta in streaming video su “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.elevensports.it/superlega; il servizio è a pagamento.
In tv la differita integrale della gara andrà in onda lunedì 19 febbraio alle ore 21.50 su RTTR, tv partner della Società di via Trener.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.ite saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).

Nella foto in allegato, scattata da Marco Trabalza nel match d’andata, il muro a tre dell’Azimut Modena prova ad opporsi all’attacco di Uros Kovacevic

 

(fonte Trentino Volley)

Commenti

Anticipo di lusso per il Mosca Bruno Bolzano: oggi al PalaResia gli altoatesini affrontano Catania
Fra rispetto delle regole e buon senso: per una parola negato un tesseramento al C9 Arco Riva