A1 maschile

SuperLega, la Curva Gislimberti prende posizione: "Vogliamo gente che sputi sangue in campo"

15.01.2018 18:44

 

di Nicola Baldo

 

Poche ore dopo la sconfitta di ieri della Trentino Volley per mano della Lube Civitanova Marche, la tifoseria trentina ha fatto sentire la propria voce. Attraverso un post pubblicato sui propri canali social ecco l'esortazione da parte del tifo organizzato trentino. Che si può riassumere con un “perdere può succedere, ma mai senza lottare”.

 

Di seguito ecco il post integrale pubblicato dalla Curva Gislimberti.

 

Adesso basta!
Non ce ne frega niente di perdere 3-2, 3-1, 3-0...ma cosi NO, di questa serata salviamo solamente Uros e Chiappa, tanta voglia e grinta...gli altri???
Stendiamo un velo pietoso...errori elementari, gente che gioca da sola, gente che pensa di poter vincere da sola una partita...
per il cazzo proprio... a pallavolo si gioca in 6, si perde, si vince, ma lo si fa in 6, INSIEME SEMPRE E COMUNQUE..
Speriamo, da qui in avanti, di non dover più assistere a certe cose.
Noi vi saremo sempre vicino, ma lo faremo sempre e solo quando anche in campo ci sarà la giusta cattiveria..
Vogliamo gente che sputi sangue in campo, fino all'ultima palla.
Aadesso voltiamo pagina e pensiamo alla Champions giovedì, e alla partita fondamentale di domenica a Verona..

#FuoriLePalle
#TrentinoNelCuore
#AlCuorNonSiComanda
#DoveSoloLeAquileOsanoVolare
#CurvaGislimberti
#CostruiamoAssiemeLaNuovaCurva
#TrentinoVolley
#SiamSempreQuaSiamoGliUltrà

 

 

Commenti

Le nazionali italiane di sitting volley giocheranno i tornei di qualificazione ai Mondiali
Saranno Massa e Castellana Grotte le prime avversarie di Bolzano nel girone salvezza, parla Giannotti