A1 maschile

Mondiale per Club: l'Itas Trentino giocherà a Resovia contro padroni di casa, Sada Cruzeiro e Ardakan

30.09.2018 19:53

 

Nella giornata odierna a Torino la Fivb ha tolto ufficialmente il velo all’edizione 2018 del Mondiale per Club, che si svolgerà in Polonia fra il 26 novembre ed il 2 dicembre prossimo fra le città di Radom, Rzeszów e Czestochowa. 
Definite le otto partecipanti e la composizione dei due gironi che caratterizzeranno la prima fase. Oltre a Trentino Volley (che sarà ai nastri di partenza del torneo iridato per l’ottava volta nella sua storia grazie ad una wild card concessa dalla Federazione Internazionale), l’elenco  comprende i polacchi dello Skra Belchatow (squadra campione del paese organizzatore) e dell’Asseco Resovia (wild card), i russi dello Zenit Kazan (squadra campione d’Europa) e del Fakel Novy Urengoy (wild card), gli iraniani Khatam Ardakan (squadra campione d’Asia 2018), i brasiliani del Sada Cruzeiro (squadra campione del Sudamerica) e la Cucine Lube Civitanova (wild card).
L’assalto al quinto titolo mondiale della sua storia inizierà nella Pool B per Trentino Volley, che dovrà vedersela a Rzeszów con i padroni di casa dell’Asseco, il Sada e l’Ardakan. Nel girone A che si giocherà a Radom sono invece state inserite Kazan, Novy Urengoy, Civitanova e Belchatow.
Nelle prossime ore verrà stilato anche il calendario della prima fase. Le prime due classificate di ogni raggruppamento (che si giocherà con la formula del Round Robin fra il 26 e 29 novembre) accederanno alle semifinali e finali, in programma fra l’1 e 2 dicembre a Czestochowa.
 

NELLI A TRENTINO VOLLEY TV: “IL MONDIALE È STATA UN’ESPERIENZA IMPORTANTE, MA ORA PENSO A TRENTO”

La voglia di vivere una grande stagione con la maglia dell’Itas Trentino si misura anche in questo modo: a nemmeno ventiquattrore di distanza dall’ultima partita del Mondiale 2018 (quella di venerdì sera a Torino vinta dalla sua Italia contro la Polonia per 3-2), Gabriele Nelli era di nuovo già alla BLM Group Arena di Trento. Sabato pomeriggio, in occasione dell’ultima sessione della sesta settimana di preparazione, pur non allenandosi l’opposto toscano è infatti voluto passare a salutare i compagni, a cui si unirà nel giro di un paio di giorni.
“Quella vissuta con la Nazionale è stata un’estate impegnativa in cui, al di là del risultato finale che non ci soddisfa sino in fondo, abbiamo comunque lavorato tanto e bene – ha spiegato al microfono di Trentino Volley Tv - . Sono contento che il grande pubblico ci abbia seguito con attenzione, siamo comunque riusciti a far conoscere la pallavolo a tantissima gente e dobbiamo essere fieri di questo, anche perché non era qualcosa di così scontato. L’obiettivo è fare ancora di più per il nostro movimento; il punto più alto del mio torneo è stato sicuramente il match di domenica scorsa vinto con l’Olanda, in cui ho avuto l’occasione di poter giocare titolare e contribuire ad una vittoria che comunque mi gratifica, perché ho dato sempre il massimo. Stanchezza fisica? Non la sento, eventualmente potrei accusare di più quella mentale ma ora sono al 100% e ho tanta voglia di tornare subito in campo con la maglia di Trentino Volley. Sabato a Perugia giochiamo la semifinale di Supercoppa e vogliamo ottenere immediatamente un grande risultato”.

VIDEO – L’intervista integrale a Gabriele Nelli

 

(fonte Trentino Volley)

Commenti

Video: Grebennikov e Van Garderen al primo giorno a Trento, fra Mondiali e la nuova stagione con l'Itas
Giovanili: novità dei "concentramenti" anche in Under 14 e 16 femminili, ecco date, iscritte e formule