A1 maschile

In via Fersina arriva la Lube Civitanova: per l'Itas Trentino l'esame più duro per confermarsi sempre in vetta

20.01.2019 01:37

 

Si gioca in questo fine settimana il diciottesimo turno di regular season SuperLega Credem Banca 2018/19, il quinto del girone di ritorno. L’Itas Trentino sarà protagonista del big match di giornata contro la Cucine Lube Civitanova (remake della recente Finale del Mondiale per Club 2018), che verrà giocato alla BLM Group Arena domenica 20 gennaio. Fischio d’inizio programmato per le ore 18: diretta su RAI Sport + HD e Radio Dolomiti.
 

QUI ITAS TRENTINO Quarantanove giorni dopo il trionfo iridato di Czestochowa, Giannelli e compagni tornano a misurarsi con i marchigiani, con l’obiettivo di difendere il primato in classifica guadagnato nel frattempo e l’imbattibilità interna stagionale. La squadra di Lorenzetti arriva a questo appuntamento in un momento eccellente, come dimostrano la striscia ancora aperta di ventun vittorie consecutive fra Campionato, Mondiale e Coppa CEV e il filotto di affermazioni casalinghe, arrivato a quota dodici. Entrambe le serie sono iniziate, guarda caso, dopo una sconfitta con la Lube che è stata quindi l’ultima ad imporre lo stop ai gialloblù (4 novembre, gara d’andata) e a vincere alla BLM Group Arena (lo scorso 12 aprile, nel ritorno dei Playoffs 6 di Champions League).
“E’ indubbiamente una partita importante – ha ammesso l’allenatore Angelo Lorenzetti in sede di presentazione - , perché potrà lasciare un segno sotto tanti aspetti. La Cucine Lube che martedì ha vinto in Polonia sul campo del Kedzierzyn-Kozle in Champions League ha dimostrato di essere cresciuta molto nell’ultimo periodo, raggiungendo il valore assoluto che ad inizio stagione era facile pronosticarle. Sappiamo perfettamente quindi che tipo di squadra ci troveremo di fronte e dovremo essere bravi ad opporci in maniera adeguata ma, al tempo stesso, convinta e serena. Vorrei che uscissimo da questo impegno con un ricordo positivo, ma anche dopo aver messo sul campo la giusta dose di agonismo, che ci prepari nel migliore dei modi ai tempi ed importanti impegni che ci attenderanno successivamente. Il servizio di Civitanova sa pungere gli avversari con regolarità; dovremo essere bravi a non soffrire tecnicamente in ricezione”.
L’allenatore potrà contare sull’intera rosa di tredici giocatori, che completeranno la preparazione alla BLM Group Arena con gli allenamenti nel pomeriggio odierno e nella mattinata di domenica. In questa circostanza Trentino Volley giocherà la 792a partita della sua storia e andrà a caccia della 553a vittoria assoluta, che possa respingere l’assalto di Perugia (impegnata a Siena) al primo posto: attualmente ne conta 287 in casa e 264 in trasferta. 
 

GLI AVVERSARI La sconfitta per 1-3 rimediata sette giorni fa a Perugia ha spinto la Cucine Lube Civitanova a sei punti dalla vetta della classifica e messo a repentaglio anche il terzo posto, rimasto tale grazie al ko di Modena a Milano nello stesso weekend. A maggior ragione, quindi, i marchigiani saliranno a Trento con l’obiettivo di vincere per recuperare terreno, confermando quantomeno il +2 sull’Azimut Leo Shoes. Rispetto a quella che perse la Finale iridata, la rosa ora può contare anche sul rientro di Kovar (pedina utilissima per far tirare il fiato a Leal in prima o seconda linea) e viene diretta da Ferdinando De Giorgi, rientrato dalla pluriennale esperienza in Polonia per sostituire Medei subito dopo la sconfitta subita dai biancorossi a Busto Arsizio lo scorso 9 dicembre. La Cucine Lube continua ad avere nel servizio (il secondo del torneo, con 1,83 ace per set di media) e nell’attacco di palla alta i propri principali punti di forza. In entrambi i fondamentali a fare la parte del leone sono gli ex Juantorena e Sokolov, che hanno già trovato un’ottima intesa con il palleggiatore brasiliano Bruno. In trasferta Civitanova ha sin qui raccolto sedici sui ventiquattro punti disponibili, perdendo solo in due circostanze su otto. 
 

I PRECEDENTI Domenica si gioca il sessantatreesimo confronto fra le due Società, il sesto negli ultimi dodici mesi considerando che Itas Trentino e Cucine Lube si sono sfidate nella scorsa stagione anche nei Playoffs 6 di Champions League. Solo Modena (71 precedenti) è stata affrontata più volte in partite ufficiali. Il bilancio è di 31-31, proprio grazie alla vittoria per 3-1 (parziali di 20-25, 25-22, 20-25, 18-25) ottenuta il 2 dicembre 2018 a Czestochowa nella Finale del Mondiale per Club, affermazione ha interrotto una serie di nove vittorie consecutive da parte dei cucinieri nello scontro diretto. Il successo gialloblù casalingo più recente risale al 13 novembre 2016 (3-1); nelle tre occasioni successive i biancorossi hanno sempre espugnato Trento. Nella gara d’andata, giocata all’Eurosuole Forum, ad imporsi al tie break fu la Cucine Lube, con punteggi di 22-25, 25-14, 22-25, 25-20, 15-13 e Leal (21 punti) mvp.
 

GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto da Roberto Boris (di Vigevano – Pavia, in Serie A dal 1997 ed internazionale dal 2010) ed Armando Simbari (di Milano, in massima categoria dal 2007 ed internazionale dal 2016), che tornano ad arbitrare insieme alla BLM Group Arena dopo averlo fatto nel giorno di Pasqua 2018 (1 aprile) in occasione di gara 2 di semifinale Play Off Scudetto vinta da Trento per 3-2 su Perugia. Un solo precedente stagionale per Boris, alla decima direzione in SuperLega Credem Banca 2018/19, con l’Itas Trentino (ko a Perugia il 28 ottobre), mentre per Simbari l’incrocio coi colori gialloblù più vicino è legato alla Finale di Supercoppa 2018, vinta da Modena su Trento al tie break (7 ottobre).
 

TV, RADIO ED INTERNET Il match sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea su tutti i tipi di media. Verrà infatti trasmesso da RAI Sport + HD, canale presente sia sulla piattaforma digitale terrestre (numero 57 in HD, 58 in sd) sia su quella satellitare di Sky al numero 227, con commento affidato a Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta; le immagini verranno diffuse anche su internet, in streaming video-audio all’indirizzo www.raisport.rai.it.
Prevista come di consueto la cronaca diretta ed integrale su Radio Dolomiti, radio partner di Trentino Volley, a partire dalle 17.55. Tutte le frequenze per sintonizzarsi col network regionale sono disponibili su www.radiodolomiti.com, dove è inoltre possibile ascoltare la radiocronaca in streaming, accedendo alla sezione “On Air”.
In tv la differita integrale della gara andrà in onda lunedì 21 gennaio alle ore 21.50 su RTTR - tv partner di Trentino Volley.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stessowww.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).
 

BLM GROUP ARENA “SOLD OUT” L’impianto di via Fersina ha già fatto registrare, per la terza volta stagionale dopo gli incontri con Modena e Perugia, il “sold out”. Domenica le casse dell’impianto saranno pertanto attive a partire dalle ore 16.30, solo per il ritiro accrediti, mentre alle 16.55 verranno aperti gli ingressi.
All’interno, dietro la tribuna sul lato lungo nord, i tifosi troveranno a propria disposizione il punto merchandising gialloblù; in vendita una vastissima gamma di articoli Trentino Volley.
 

 

(fonte Trentino Volley)

 

Commenti

I risultati della B: il girone d'andata si chiude con una serata nera al femminile, 6 sconfitte. Sorride solo l'Itas
Primato in classifica in palio per la Delta Informatica chiamata allo scontro al vertice del girone con Perugia