A1 maschile

Lungo le rive dell'Adige si gioca un "derby" che profuma di spareggio per il quarto posto per la Diatec

21.01.2018 03:24

 

SuperLega UnipolSai 2017/18 in campo nel weekend per disputare il diciannovesimo turno di regular season, il sesto del girone di ritorno, che ha già vissuto il suo prologo venerdì sera con l’anticipo Latina-Vibo Valentia (3-0). In questa occasione la Diatec Trentino sarà di scena al PalaOlimpia di Verona, per affrontare i padroni di casa della Calzedonia nel tradizionale “derby dell’Adige”, giunto al suo trentunesimo atto ufficiale. Fischio d’inizio programmato per le ore 18: diretta su Radio Dolomiti e live streaming su Lega Volley Channel all’indirizzo www.elevensports.it/superlega.
QUI DIATEC TRENTINO Dopo quattro impegni consecutivi fra le mura amiche, la formazione gialloblù affronta nella vicina Verona la prima trasferta del 2018 con l’obiettivo di conquistare un altro successo lontano dal PalaTrento (dove in SuperLega va a segno regolarmente da quattro partite e non perde dal 15 novembre a Perugia) che le possa permettere di avvicinare o conquistare direttamente il quarto posto in classifica proprio nello scontro diretto con la Calzedonia. 
Conosciamo bene il valore dei nostri avversari perché purtroppo già nel match di andata ce lo dimostrarono tutto – ha spiegato l’allenatore Angelo Lorenzetti riferendosi anche alla sconfitta interna per 1-3 fatta registrare il 5 novembre - . Dopo quella partita Verona ha legittimato la sua posizione in classifica, sfoderando una grande continuità di risultati, figlia di un gioco efficace sia in fase di cambiopalla sia in fase di break point. Ci attende quindi un impegno durissimo ma per puntare in alto dobbiamo necessariamente vincere partite di questo tipo, curando con attenzione non solo gli aspetti tattici e tecnici ma anche quelli agonistici e mentali. La gara aprirà una serie di impegni in trasferta molto delicati, è importante iniziarla col piede giusto”.
Al PalaOlimpia di Verona la Diatec Trentino dovrà fare ancora a meno del libero De Pandis, mentre le condizioni della spalla destra di Hoag (che ha subito una forte contusione nell’allenamento di rifinitura di domenica scorsa prima del match con la Lube) verranno nuovamente valutate fra la sessione di questa sera al PalaTrento e quella di domani mattina in Veneto.
La Trentino Volley in questa occasione disputerà la 739^ partita ufficiale della sua storia, la 448^ in regular season e andrà alla ricerca della 247^ vittoria esterna. 
SETTE EX DI TURNO IN CAMPO AL PALAOLIMPIA Ad offrire ulteriore spunti di interesse ad una sfida che, di per sé, ne offre già tanti ci sarà anche la numerosa schiera di ex di turno: in tutto sette, fra giocatori, allenatori e componenti dello staff tecnico. I più attesi saranno inevitabilmente il centrale Aidan Zingel e lo schiacciatore Uros Kovacevic, che torneranno per la prima al PalaOlimpia da avversari dopo aver militato nella Calzedonia fino alla precedente stagione, vincendo anche una Challenge Cup. Appartengono all’elenco degli ex anche l’allenatore Angelo Lorenzetti, il suo assistente Dante Boninfante e, sulla sponda scaligera, Nikola Grbic, Emanuele Birarelli e Mitar Djuric, indimenticati protagonisti di tantissime vittorie nazionali ed internazionali della storia recente gialloblù.
GLI AVVERSARI Dopo aver tenuto in mano per buona parte della regular season il quarto posto in classifica, la Calzedonia Verona è chiamata difendere il proprio ottimo piazzamento nello scontro diretto con la Diatec Trentino. Pur essendo reduce dal ko per 3-0 a Modena nel precedente weekend, la formazione allenata da Grbic ha messo in mostra un rendimento molto costante che legittima pienamente la sua presenza fra le grandi di questa SuperLega: le cinque sconfitte subite in campionato sono infatti arrivate solo contro formazioni che la precedono in graduatoria. Tutto ciò nonostante abbia dovuto fare a meno sin qui dell’opposto Mitar Djuric (in ripresa dopo essere stato ai box per problemi fisici per buona parte della stagione); lo sloveno Stern, ha però dimostrato di avere i numeri per essere il suo naturale sostituto risultando spesso best scorer ed mvp dei suoi. Nella parte centrale del campionato ha sorpreso anche la regolarità dell’iraniano Manavi, che a suon di ottime prestazioni anche in attacco ha messo a sedere in panchina il canadese Maar; l’esperienza ad alti livelli è garantita dalla coppia di posto 3 Birarelli-Pajenk (secondo miglior attaccante del torneo per media ponderata), supportata dalla voglia di arrivare del palleggiatore Spirito e del libero Pesaresi, entrambi già nel giro della Nazionale Italiana. 
I PRECEDENTI A Verona andrà in scena il trentunesimo confronto ufficiale della storia fra le due Società; il cosiddetto derby dell’Adige ha quasi sempre detto bene ai colori trentini, vincenti in ben ventidue precedenti. Fra gli otto successi degli avversari c’è però anche quello ottenuto nel girone d’andata al PalaTrento (era il 5 novembre), quando gli scaligeri si imposero per 1-3 (21-25, 21-25, 25-17, 22-25) con Maar mvp. Per trovare una vittoria fra le mura amiche della Calzedonia bisogna risalire sino all’1 novembre 2014 (vittoria per 3-0 nella quarta giornata d’andata); dopo quell’affermazione, due successi esterni per la Diatec Trentino: al tie break in rimonta l’8 dicembre 2015 e per 3-0 il 9 novembre 2016.
GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto da Simone Santi (di Città di Castello – Perugia, in Serie A dal 1994 ed internazionale Fivb dal 2011) e Giorgio Gnani (di Ferrara, in Serie A dal 1997 ed internazionale dal 2009). I due fischietti sono alla prima gara congiunta in SuperLega UnipolSai 2017/18, la dodicesima personale per Santi (che in questa stagione ha già diretto Trento-Modena 3-2 del 3 dicembre) e la tredicesima per Gnani, che in questa annata ha già arbitrato la Diatec Trentino in occasione della semifinale di Supercoppa persa 1-3 con Perugia a Civitanova (7 ottobre), del 3-1 casalingo su Castellana Grotte (28 ottobre) e del 3-0 esterno a Frosinone contro Sora (13 dicembre).
RADIO, TV E INTERNET La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner di Trentino Volley. I collegamenti col PalaOlimpia saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”, il contenitore sportivo dell’emittente di via Missioni Africane. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.
Prevista anche la diretta in streaming video sullo spazio web “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.elevensports.it/superlega; il servizio è a pagamento.
In tv la differita integrale della gara andrà in onda lunedì 22 gennaio alle ore 21.50 su RTTR, tv partner della Società di via Trener, subito dopo il magazine “RTTR Volley”.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.ite saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).

 

(fonte Trentino Volley)

Commenti

Giro di boa in B1 femminile: la Walliance ospita la capolista Martignacco, l'Argentario fa visita all'Adro
Taviano vince in rimonta al PalaResia dopo cinque set, il Mosca Bruno Bolzano chiude il girone all'ultimo posto