A1 maschile

Torna la classicissima lungo l'A22: per l'Itas Trentino a Modena è scontro diretto per il secondo posto

24.11.2019 02:35

 

Si gioca nel weekend l’ottavo turno di regular season SuperLega Credem Banca 2019/20. L’Itas Trentino sarà protagonista nella serata di domenica 24 novembre del big match di giornata contro la Leo Shoes Modena, che si disputerà al PalaPanini. Il 73° derby dell’A22 prenderà il via alle ore 18 e sarà trasmesso in diretta su RAI Sport + e Radio Dolomiti. 
 

QUI ITAS TRENTINO Fatti i conti con la prima sconfitta in campionato di mercoledì sera in casa contro Padova, per la formazione gialloblù l’occasione per girare pagina e trovare l’immediato riscatto passa subito per la classica sfida con Modena, storico avversario con cui attualmente condivide il secondo posto.
Il calendario così fitto del mese di novembre non ci permette di guardare troppo a quello che abbiamo appena vissuto, ma ci impone invece di pensare subito al prossimo impegno che sarà importante e delicato – conferma l’allenatore gialloblù Angelo Lorenzetti in sede di presentazione del derby dell’A22 - . Sappiamo come questo non sia un periodo semplice, ma stiamo lavorando per arrivare ad un livello di gioco più alto e per fare in modo di ottenere magari più complimenti alla fine della stagione che durante la regular season. Rispetto al passato possiamo contare su un maggiore apporto da chi parte in panchina che, come già accaduto a Milano e con Padova, può aiutarci a cambiare il match in corso d’opera. Da qui al termine del girone d’andata giocheremo partite che metteranno a repentaglio la nostra classifica, a partire da quella di Modena; un appuntamento che andrà affrontato con umiltà per dimostrare la nostra voglia di vincere, sempre. Troveremo di fronte a noi un avversario che gioca una grande pallavolo e che, al di là della classifica, attualmente ha i numeri in assoluto più alti sia in fase di cambiopalla sia in fase di break point. Non sarà quindi una partita normale per tanti motivi, ma a ben vedere in questo campionato di incontri normali ce ne sono davvero pochi".
L’Itas Trentino si presenterà alla sfida, la settima del suo mese di novembre, al gran completo; per il tecnico trentino quindi ampia possibilità di scelta, specialmente in posto 4.
Trentino Volley scenderà in campo in Emilia per la 824a partita ufficiale della sua storia e andrà a caccia della 576a vittoria assoluta: attualmente ne conta 301 in casa e 274 in trasferta.
 

GLI AVVERSARI Il ritorno a Modena di un top player come lo schiacciatore statunitense Anderson ha ulteriormente innalzato il livello di gioco di una Leo Shoes che già nella passata stagione aveva fatto vedere ottime cose, sfiorando l’accesso alla Finale Scudetto e vincendo la Supercoppa 2018. L’inserimento negli schemi di gioco dell’ex martello di Kazan è stato immediato, anche perché favorito dall’intesa già perfettamente rodata con il palleggiatore Christenson e con il centrale Holt, suoi compagni di nazionale. L’avvio di stagione della squadra affidata ad Andrea Giani (anche per lui un ritorno sulla panchina emiliana dopo anni di assenza) è stato quindi molto positivo e caratterizzato da sette vittorie in nove partite, fra cui anche la semifinale di Supercoppa 2019 in casa di Civitanova, che poi però l’ha sconfitta in tre set in campionato. I canarini quindi attenderanno la visita dell’Itas Trentino con la volontà di staccare la diretta concorrente (attualmente appaiata in classifica a quota diciotto punti); per provare a farlo, potranno contare sul consistente apporto del pubblico, che ha fatto registrare il tutto esaurito al PalaPanini con qualche giorno d’anticipo. Fra le mura amiche, fra l’altro, Modena non perde dallo scorso 17 marzo; in quella circostanza fu proprio Trento a violare l’impianto geminiano.
 

I PRECEDENTI Modena è in assoluto l’avversario che Trentino Volley ha sfidato il maggior numero di volte nella propria ventennale storia; domenica si giocherà il 73° confronto ufficiale ed il bilancio totale sorride alla Società di via Trener per 42-30. Nelle ultime sei stagioni la sfida ha regalato grande equilibrio e tantissime occasioni di confronto; dal 21 dicembre 2014 ad oggi le due formazioni si sono affrontate ben venticinque volte, con quattordici successi trentini – l’ultimo dei quali ottenuto proprio al PalaPanini di Modena lo scorso 17 marzo in tre set. In regular season gli emiliani non vincono un confronto diretto dal 20 novembre 2016 (3-2 casalingo), avendo perso le cinque partite disputate successivamente. In Emilia Trentino Volley ha vinto sedici delle trentaquattro partite giocate contro i padroni di casa.
 

GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto dalla coppia composta da Stefano Cesare (primo arbitro di Roma, in Serie A dal 1999 ed internazionale dal 2010) ed Ilaria Vagni (seconda di Perugia, di ruolo dal 2003 ed internazionale dal 2014). L’ultimo precedente con Trentino Volley per Cesare (alla terza direzione stagionale in SuperLega) risale al 3 marzo (Milano-Trento 1-3), mentre per Vagni (anche lei alla terza partita di questo campionato) l’incrocio più recente coi colori trentini riguarda gara 2 di semifinale Play Off 2019 (sconfitta in quattro set a Civitanova Marche il 19 aprile).
 

TV, RADIO E INTERNET La sfida sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea su tv, radio ed internet. Verrà infatti trasmessa da RAI Sport +, canale presente sia sulla piattaforma digitale terreste (numero 57 in HD, 58 in sd) sia su quella satellitare di Sky al numero 227, con commento affidato a Maurizio Colantoni ed Andrea Lucchetta; le immagini verranno diffuse anche su internet in streaming video-audio tramite l’applicazione RaiPlay e conteranno su una visibilità continentale (dodici nazioni collegate) grazie alle dirette programmate da Sportklub (Serbia, Kosovo, Croazia, Bosnia Erzegovina, Slovenia, Macedonia, Montenegro), Match TV (Russia), Polsat (Polonia), BTV Bulgaria, DSmart (Turchia), oltre ai principali siti mondiali di betting serviti dall’agenzia SportRadar.
Prevista come sempre la cronaca diretta ed integrale su Radio Dolomiti, radio partner di Trentino Volley, a partire dalle 18. Tutte le frequenze per ascoltare il network regionale sono disponibili sul sito www.radiodolomiti.com, spazio in cui è inoltre possibile ascoltare la radiocronaca in streaming, accedendo alla sezione “On Air”.
In tv la differita integrale della gara andrà in onda lunedì 25 novembre alle ore 22, su RTTR - tv partner di Trentino Volley.
Su internet gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook www.trentinovolley.it/instagram e www.trentinovolley.it/twitter).

 

 

(fonte Trentiino Volley)

 

Commenti

I risultati della serie B: il doppio derby premia Argentario e Lagaris Rovereto, piegati Ata e Neruda. Marzola ko
Il derby dell'A22 se lo aggiudica Modena, l'Itas Trentino lotta con i canarini alla pari ma capitola in quattro set