A1 maschile

In via Fersina una Siena senza i trentini Fedrizzi e Chiappa tiene a battesimo la nuova Itas Trentino

14.10.2018 02:58

 

Dopo il prologo di sette giorni fa a Perugia relativo alla Del Monte® Supercoppa 2018, prende il via ufficialmente in questo weekend il 74° Campionato di Serie A – il quinto con la denominazione di SuperLega (da questa stagione Credem Banca). Nella prima giornata di regular season 2018/19, l’Itas Trentino attenderà alla BLM Group Arena di Trento la visita dell’Emma Villas Siena. Fischio d’inizio della gara programmato per le ore 17.45 di domenica 14 ottobre: diretta su RAI Sport + HD e Radio Dolomiti.
QUI ITAS TRENTINO Il primo atto ufficiale della stagione, vissuto in Umbria nello scorso fine settimana, ha offerto segnali decisamente incoraggianti alla rinnovata formazione gialloblù, facendone intuire potenzialità e risorse nonostante i pochi allenamenti svolti insieme dai giocatori. In occasione del debutto ufficiale di fronte al proprio pubblico, Giannelli e compagni proveranno a confermare quanto di buono fatto già vedere nei match con Perugia e Modena, per iniziare bene il proprio cammino in un torneo in cui partono fra le principali accreditate per le posizioni di rilievo.
Al di là di ogni aspetto legato alla qualità di gioco, che attualmente non può essere ancora di alto livello, serve mettere in campo subito la determinazione giusta e la voglia di superare i primi problemi – ha dichiarato alla vigilia l’allenatore Angelo Lorenzetti - . La corsa ad uno dei primi posti in classifica, anche in funzione della griglia di Coppa Italia di fine girone d'andata, inizia subito e dobbiamo farci trovare pronti; non servono tante parole, abbiamo bisogno di fatti. Il primo impegno, fra l’altro, è particolarmente difficile perché affrontiamo una squadra come Siena che ha poco della matricola e molto della squadra che può dire la sua in questa SuperLega. Dispone di un organico di talento, specialmente nei fondamentali di ricezione, difesa e attacco. Il palleggiatore Marouf, poi, riuscirà per sue caratteristiche di gioco a rendere molto efficace la fase di cambiopalla”.
L’Itas Trentino si presenterà al debutto al completo e fra questa sera e domenica mattina sosterrà gli ultimi allenamenti di preparazione alla sfida. Nelle diciotto stagioni di massimo campionato nazionale già vissute, Trentino Volley ha vinto la prima gara in campionato in dieci occasioni: 2002/03 (vittoria per 3-1 proprio su Milano), 2005/06 (successo per 3-0 su Padova), 2008/09 (affermazione in tre set su Forlì), 2009/10 (3-1 su Latina), 2010/11 (vittoria per 3-0 su Castellana Grotte), 2011/12 (vittoria per 3-0 su Monza), 2013/14 (successo al quinto con Latina), 2014/15 (3-0 su Padova),  2015/16 (successo per 3-1 a Monza) e 2016/17 (3-0 su Vibo). Fra le sette sconfitte all’esordio, ce ne sono quattro davanti al pubblico amico: stagione 2004/05 (Trento-Perugia 1-3), 2006/07 (Trento-Taranto 2-3), 2012/13 (Trento-Vibo 1-3) e 2017/18 (Trento-Milano 2-3).
Il Club di via Trener scenderà in campo per la 766a partita ufficiale di sempre e andrà a caccia della 529a vittoria assoluta: attualmente ne conta 276 in casa e 252 in trasferta.
GLI AVVERSARI E’ un appuntamento con la storia quello che attende l’Emma Villas Siena domenica sera alla BLM Group Arena di Trento. Dopo averla tanto inseguita ed ottenuta vincendo i Play Off promozione di Serie A2 della scorsa stagione, i toscani faranno proprio nell’impianto di via Fersina il debutto assoluto in SuperLega. Durante l’estate la società bianconera ha letteralmente cambiato pelle per reggere l’impatto con la categoria; il mercato ha infatti portato volti già molto avvezzi al torneo (lo schiacciatore azzurro Maruotti, il centrale Mattei, il martello giapponese Ishikawa) ed altri inediti ma che non dovrebbero faticare a trovare il giusto ritmo con il campionato italiano considerato il loro lignaggio internazionale (il centrale polacco Gladyr e soprattutto il palleggiatore iraniano Marouf). Il colpo da novanta è stato però aver riportato in Italia, dopo appena una stagione di assenza, l’opposto mancino cubano Hernandez Ramos già protagonista di eccezionali prestazioni in attacco e al servizio con la maglia di Molfetta e Piacenza nelle scorse stagion,i specialmente quando si trovava di fronte a Trento. Nel roster figurano anche il libero Giovi e il posto 4 cresciuto nel Settore Giovanile gialloblù Fedrizzi, che contende allo stesso Ishikawa e a Vedovotto una maglia da titolare in banda, mentre non è a disposizione per questa partita l’altro ex di turno, il libero Matteo Chiappa. Il successo nell’amichevole disputata infrasettimanalmente contro Perugia (3-1) ha chiarito ulteriormente quale sia la competitività dell’organico a disposizione dell’argentino Juan Manuel Cichello (anche lui ex Molfetta).
I PRECEDENTI Quello di domenica sarà il primo scontro diretto assoluto fra le due Società. Contro formazioni toscane Trentino Volley vanta appena due precedenti, entrambi riferiti alla stagione 2005/06 quando nel massimo campionato figurava Santa Croce (sconfitta in entrambi i casi; per 3-0 a Trento, per 3-2 in trasferta).
GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto dalla coppia composta da Alessandro Cerra (di Bologna, in massima categoria dal 2014) e Luca Saltalippi (di Torgiano - Perugia, in Serie A dal 2011). Per il fischietto emiliano si tratta del primo incrocio in carriera con Trentino Volley, mentre per quello umbro è il terzo di sempre, dopo Latina-Trento 0-3 del 29 dicembre 2016 e Padova-Trento 1-3 del 22 ottobre 2017.
TV, RADIO ED INTERNET Trento-Siena sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea su tutti i tipi di media. Verrà infatti trasmesso da RAI Sport + HD, canale presente sia sulla piattaforma digitale terreste (numero 57 in HD, 58 in sd) sia su quella satellitare di Sky al numero 227, con commento affidato a Marco Fantasia e Claudio Galli; le immagini verranno diffuse anche su internet in streaming video-audio all’indirizzo www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html.
Prevista come sempre la cronaca diretta ed integrale su Radio Dolomiti, radio partner di Trentino Volley, a partire dalle 17.45. Tutte le frequenze per ascoltare il network regionale sono disponibili su www.radiodolomiti.com, dove è inoltre possibile ascoltare la radiocronaca in streaming, accedendo alla sezione “On Air”.
In tv la differita integrale della gara andrà in onda lunedì 15 ottobre alle ore 21.50 su RTTR - tv partner di Trentino Volley.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stessowww.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).
BIGLIETTI E MERCHANDISING La prevendita biglietti per la sfida con Siena è attiva fino a questa sera alle ore 19 presso gli uffici di Promoevent, in via Suffragio 10 a Trento, e in qualsiasi momento su internet cliccando www.vivaticket.it/ita/event/itas-trentino-siena/118986. I tagliandi saranno disponibili anche domenica presso le casse della BLM Group Arena, che saranno attive a partire dalle ore 16.30, stesso momento in cui verranno aperti anche gli ingressi del palazzetto.
All’interno, dietro la tribuna lunga lato nord, i tifosi troveranno a propria disposizione il punto merchandising gialloblù; in vendita una vastissima gamma di articoli Trentino Volley.
“MENZ&GASSER DAY” In occasione della prima partita interna della stagione verrà celebrato il “Menz&Gasser Day”; per festeggiare insieme al pubblico gialloblù la pluriennale partnership, Trentino Volley e Menz&Gasser – da cinque stagioni sponsor di maglia – hanno ideato una iniziativa speciale che renderà il primo impegno casalingo season ancora più particolare. Subito dopo il saluto sottorete ad inizio match, i giocatori delle due squadre lanceranno verso il pubblico un simpatico gadget griffato Menz&Gasser. Nel segno dell’azienda di Novaledo anche il primo numero stagionale del match program ed il premio di miglior giocatore, che verrà consegnato direttamente dal Direttore Tecnico Armando Tamanini.

 

(fonte Trentino Volley)

 

Commenti

Video: il ct azzurro Gianlorenzo Blengini al Festival dello Sport, fra nazionale e SuperLega
Marsala va giù in tre sorsi, pardon, set e la Delta Informatica conquista la prima vittoria stagionale