A1 maschile

Per l'Itas Trentino sono al via i playoff scudetto 2018/2019: in via Fersina arriva la Kioene Padova

30.03.2019 14:12

 

Scattano i Play Off Scudetto Credem Banca 2019. Nel primo turno del tabellone che assegna il titolo italiano 2018/19, l’Itas Trentino sfiderà la Kioene Padova nella serie al meglio delle tre partite che assegnerà un pass per la semifinale. Gara 1 dei quarti di finale si gioca domenica 31 marzo alla BLM Group Arena di Trento: fischio d’inizio previsto per le ore 18. Diretta su Radio Dolomiti e live streaming su Lega Volley Channel all’indirizzo www.elevensports.it/superlega.
 

QUI ITAS TRENTINO Chiuso senza sconfitte il proprio percorso stagionale in campo internazionale (quindici vittorie in altrettante partite fra Mondiale per Club e CEV Cup), la formazione gialloblù si affaccia sulla fase post season forte del secondo posto in classifica, che le consentirà di poter giocare in casa una gara in più dell’avversario nei quarti di finale e anche nelle eventuali semifinali. Il primo scoglio nella corsa al tricolore è rappresentato dalla Kioene Padova, squadra che durante la regular season, nonostante le due vittorie da tre punti ottenute da Giannelli e compagni, ha saputo comunque mettere in difficoltà i Campioni del Mondo.
Per l’esordio nei Play Off Scudetto Credem Banca 2019 l’allenatore Angelo Lorenzetti recupera anche il centrale Lisinac, in campo già nel tie break giocato martedì sera ad Istanbul; il serbo dovrebbe però partire in panchina ed eventualmente entrare in corso d’opera.
Quelli che prenderanno il via in questo weekend saranno i settimi Play Off in carriera per Luca Vettori, il giocatore della rosa che ne ha disputati di più, mentre saranno i sesti per Simone Giannelli, l’atleta del roster che ha collezionato più presenze (36) in maglia gialloblù in questa fase della stagione. Due gli esordienti assoluti: lo stesso Lisinac e Codarin. Domenica sera Trentino Volley giocherà la partita ufficiale numero 809^ della propria storia, la 112^ nei Play Off Scudetto e andrà a caccia della 567vittoria di sempre. 
 

LA STORIA DI TRENTINO VOLLEY NEI PLAYOFF SCUDETTO Con quella che si apre domenica alla BLM Group Arena diventano diciassette le partecipazioni ai Play Off Scudetto di Trentino Volley in diciannove stagioni totali di attività. Nelle sedici precedenti occasioni, in ben undici circostanze Trento è riuscita a superare il primo turno; le eliminazioni arrivate ai quarti sono quelle con Modena (2002/03 in cinque gare e 2013/14 in due gare), Perugia (2003/04 in quattro partite, dopo aver vinto la regular season), Piacenza (2004/05 in cinque gare) e Cuneo (2006/07, in tre gare). In questa edizione la Società di via Trener potrà andare alla ricerca dell’eventuale nona finale nelle ultime dodici partecipazioni. Se si esclude la sfortunata presenza della stagione 2013/14 (due gare e due sconfitte), in ogni Play Off a cui ha preso parte Trentino Volley ha sempre vinto almeno una partita; in tredici casi su sedici già nella prima gara disputata, compresa l’ultima occasione (3-2 casalingo con Verona nell’edizione 2018).
 

GLI AVVERSARI Terminata domenica scorsa la regular season con il miglior risultato di sempre da quando è tornata in massima serie (settimo posto in classifica con 40 punti), la Kioene Padova inaugura alla BLM Group Arena la sua diciottesima presenza nei Play Off Scudetto, a cui non accedeva dalla stagione 2015/16. Nelle precedenti diciassette, solo in un’occasione (stagione 189/90) era riuscita a qualificarsi alle semifinali. Superata proprio all’ultima giornata Monza in classifica grazie al 3-0 su Latina, la formazione allenata da Valerio Baldovin torna a Trento a poco più di un mese di distanza dalla partita giocata regular season e lo farà ancora una volta priva dello schiacciatore Randazzo. Per provare a mettere in difficoltà i Campioni del Mondo, i bianconeri proveranno così ad affidarsi alle qualità del proprio gioco, in cui spicca un’ottima propensione per il muro (il quinto più prolifico della SuperLega) grazie anche alle capacità individuali dei centrali Volpato e Polo (4° e 9° blocker del campionato). L’opposto Torres (decimo bomber del torneo) ed il regista Travica sono gli elementi più esperti della squadra, mentre la sorpresa risponde al nome del libero spagnolo Danani La Fuente, risultato il miglior ricevitore della regular season (media ponderata) alla sua prima stagione in Italia.
 

I PRECEDENTI Per la prima volta nella loro storia, Trentino Volley e Pallavolo Padova si trovano di fronte nei Play Off Scudetto; la lunga tradizione del confronto, iniziata nel 2000 ed interrottasi solo per due stagioni fra 2012 e 2014 dopo la retrocessione in Serie A2 della Società veneta, è infatti composta da trenta precedenti tutti riferiti a partite di regular season. Il bilancio è nettamente favorevole ai colori gialloblù, usciti vincitori in ventisei circostanze; Trento vanta fra l’altro pure una serie, ancora aperta, di venti vittorie consecutive che dura da oltre quattordici anni. Per trovare l’ultimo successo patavino bisogna infatti risalire al 13 febbraio 2005, quando nell’allora Pala San Lazzaro (oggi Kioene Arena) i padroni di casa si imposero per 3-2. Nei quindici precedenti giocati a Trento, Padova ha vinto solo una volta: 7 novembre 2004, per 1-3 con l’ex Meszaros mvp. L’ultimo scontro diretto è datato 23 febbraio 2019: 3-0 per l’Itas Trentino (parziali di 25-23, 25-18, 25-16), con Vettori migliore in campo (14 punti, due ace, un muro ed il 69%).
 

LA SERIE I quarti di finale si giocano al meglio delle tre partite; passa il turno la squadra che nella serie ne vince due. Dopo gara 1, le duellanti torneranno in campo a Padova per gara 2 domenica 7 aprile alle ore 18, mentre l’eventuale gara 3 (se ve ne fosse necessità) sarebbe programmata per sabato 13 aprile (ore 20.30), di nuovo in Trentino. La squadra che proseguirà la sua corsa troverà in semifinale la vincente di Civitanova-Verona, confronto che si apre domenica sera nella Marche. Gli altri due quarti di finale nella parte alta del tabellone sono Perugia-Monza e Modena-Milano (in campo già stasera).
 

GLI ARBITRI La direzione di gara 1 sarà affidata alla coppia composta da Gianni Bartolini e Marco Zavater, alla prima partita congiunta della loro stagione. Bartolini, di Firenze, in massima categoria dal 1992 ed internazionale dal 2006, alla BLM Group Arena arbitrerà per la dodicesima volta nel campionato di SuperLega in corso; durante questa stagione ha già diretto Siena-Trento 1-3 del 26 dicembre 2018. Zavater, di Roma, in Serie A dal 2008, è invece alla sedicesima gara stagionale e ha già incrociato l’Itas Trentino in occasione del successo per 3-1 a Ravenna del 9 dicembre 2018 e dell’affermazione per 3-0 del 23 gennaio 2019 alla BLM Group Arena contro Verona nei quarti di finale di Coppa Italia 2019. 
 

RADIO, INTERNET E TV La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner di Trentino Volley. I collegamenti con la BLM Group Arena saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”, il contenitore sportivo dell’emittente di via Missioni Africane. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove  sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.
Prevista anche la diretta in streaming video sullo spazio web “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.elevensports.it/superlega(servizio a pagamento).
In tv la differita integrale della gara andrà in onda in prima serata già lunedì 1 aprile alle ore 21.30 su RTTR, tv partner della Società di via Trener, ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stessowww.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).
 

BIGLIETTI, MERCHANDISING E CAF ACLI DAY Gara 1 è l’ultima partita compresa nell’abbonamento stagionale 2018/19. La prevendita biglietti è attiva fino a questa sera alle ore 19 presso gli uffici di Promoevent, in via Suffragio 10 a Trento, e in qualsiasi momento su internet cliccando www.vivaticket.it/ita/event/play-off-quarti-di-finale-gara-1-itas-trentino/128730. I tagliandi saranno disponibili anche domenica presso le casse della BLM Group Arena, che saranno attive a partire dalle ore 17, stesso momento in cui verranno aperti anche gli ingressi del palazzetto.
All’interno, dietro la tribuna lunga lato nord, i tifosi troveranno a propria disposizione il punto merchandising gialloblù; in vendita una vastissima gamma di articoli Trentino Volley.
In occasione della gara alla BLM Group Arena andrà in scena il “CAF Acli Day”. Per festeggiare insieme al pubblico gialloblù la pluriennale partnership, Trentino Volley e la stessa CAF Acli predisporranno una serie di iniziative che offriranno ulteriore visibilità allo sponsor gialloblù. I led dell’impianto, il match program e la sala hospitality saranno quindi fortemente caratterizzati dal marchio CAF Acli.

 

 

Commenti

Un successo anche contro il Valtrompia e la baby Itas Trentino resterà in corsa per un posto nei playoff
Sul difficile campo di Orvieto la Delta Informatica va a caccia della settima vittoria consecutiva