A1 maschile

La nuova stagione 2018/2019 potrebbe iniziare a Perugia il 6 ottobre, sede della Supercoppa Italiana

22.05.2018 10:29

 

 

 

di Nicola Baldo

 

Una sola settimana dopo la fine dei Mondiali italiani, che si concluderanno il 30 settembre, la nuova stagione della SuperLega prenderà il via. Una stagione a 15 squadre se Piacenza confermerà di esserci allontanando le ipotesi di chiusura: una annata quindi lunga, piena di partite, con la Diatec Trentino chiamata a giocare ogni tre giorni praticamente quasi sempre. E fin da subito, visto che Trento, Perugia, Civitanova Marche e Modena - ovvero le prime quattro squadre della scorsa stagione - si affronteranno subito, una contro l'altra nella Supercoppa Italiana in programma il 6 e 7 ottobre. Per i giocatori un tour de force mica da ridere, quelli che giocheranno la finale mondiale (ed un bel po', ovviamente, speriamo ci siano gli Azzurri a Torino nella finalissima...) torneranno poi in campo appena sei giorni dopo. Una Supercoppa che dovrebbe vedere le due semifinali Sir Safety Perugia contro Diatec Trentino da una parte e dall'altra Azimut Modena contro Lube Civitanova Marche. Prima contro quarta, seconda contro terza, della scorsa stagione regolare.

 

Dove? Pare a Perugia. La società umbra che ha vinto tutto quest'anno in Italia, infatti, si è candidata come sede del primo trofeo della nuova stagione. Un po' come fece Civitanova dodici mesi fa, quando ospitò la Supercoppa dopo aver vinto tutto in Italia l'anno prima. Per la città di Perugia sarebbe la prima volta come sede di un appuntamento di questo genere. 

 

Commenti

Nuove regole: tre retrocessioni in A1, palasport da 3 mila posti ed una maglia per il libero sempre diversa
Torna il "Corto Circuito" della Val di Fiemme, il 2 giugno si gioca sull'erba a Predazzo