A1 maschile

Nel prossimo weekend a Maribor, in Slovenia: è l'ipotesi per la Trentino Itas per recuperare le gare di Champions

06.03.2020 11:29

 

di Nicola Baldo

 

Ma adesso quando e dove, a questo punto, si giocherà il doppio turno dei quarti di finale di Champions League fra Trentino Itas e Jastrzebski Wegiel?

 

Ad oggi le ipotesi sul piatto sono l'Austria o, soprattutto, la Slovenia. Per recuperare le due partite contro i polacchi la società di via Trener aveva proposto la sede di Innsbruck, in Austria, vista anche la vicinanza con Trento. Ma la Cev, dal canto suo, ha risposto che nel caso la scelta fosse ricaduta sull'Austria allora si sarebbe giocato a Klagenfurt, dove vi è una struttura idonea e già il materiale della stessa Cev (campo, striscioni...).

 

Ma ad oggi l'ipotesi più probabile è che si giochi in Slovenia. Per la precisione a Maribor, dove anche lì la Cev ha già tutto il necessario per ospitare queste gare in campo neutro, tant'è che anche le partite di Champions League femminile delle italiane rinviate si dovrebbero giocare in Slovenia. Femminile che giocherebbero martedì 10 e giovedì 12 marzo le proprie due gare.

 

L'ipotesi ad oggi più accreditata per la Trentino Itas è di giocare quindi a Maribor o nelle due giornate di venerdì 13 e domenica 15 oppure, in alternativa, sabato 14 e domenica 15 marzo. Rispettando il fattore campo originario, ovvero Trentino Volley in casa nella prima partita ed i polacchi nella seconda. 

 

 

Commenti

Trentino Volley non ci sta ed attacca la Cev: "Un documento in polacco, non firmato, è bastato per rinviare la gara"
Ufficiale: sarà Maribor, in Slovenia, nel prossimo weekend ad ospitare i quarti di Champions della Trentino Itas