A1 maschile

Tempo di Supercoppa: l'Itas Trentino chiede strada a Perugia per centrare la finalissima di Civitanova Marche

31.10.2019 22:49

 

Nel fine settimana all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche si assegna il primo titolo italiano della stagione 2019/20: la Del Monte® Supercoppa 2019. Per la quarta edizione consecutiva, la competizione vedrà impegnate le quattro formazioni che hanno ottenuto il miglior piazzamento nell’ultima stagione con la modalità della Final Four, simile in tutto e per tutto a quella che si gioca per la Coppa Italia. L’Itas Trentino sarà protagonista della seconda semifinale di venerdì 1 novembre, affrontando alle ore 18 la Sir Safety Conad Perugia. Diretta su RAI Sport + HD e Radio Dolomiti.
 

QUI ITAS TRENTINO Le due partite di regular season SuperLega Credem Banca 2019/20 giocate prima di questo appuntamento hanno dimostrato come la formazione gialloblù abbia già raggiunto una interessante condizione di forma e acquisito una mentalità di gruppo, fattore utile a chiudere entrambe le sfide sul 3-0 nonostante Ravenna e Monza abbiano cercato di renderle difficile il compito. L’asticella si alza considerevolmente nel fine settimana marchigiano, in cui la squadra allenata da Angelo Lorenzetti si troverà ad affrontare una delle principali pretendenti alla vittoria finale della Final Four e, più in generale, dell’intero campionato come Perugia.
"C'è entusiasmo e voglia di ben figurare perché è la prima vera prova della stagione ed assegna subito un trofeo che metterà già il segno positivo sul bilancio di chi lo vincerà – ha spiegato l’allenatore dell’Itas Trentino - . Tutte le squadre però hanno iniziato la stagione da due settimane e quindi ci sono pochi dati per capire effettivamente cosa aspettarsi. Detto questo, sono sicuro che la manifestazione sarà bella e stimolante ed offrirà un punto di partenza chiaro a tutte le compagini protagoniste in vista del successivo cammino. Mi auguro e auspico che la semifinale contro Perugia possa essere lunga e combattuta; la Sir Safety Conad è una formazione ricca di grandi giocatori, sappiamo cosa aspettarci ma proveremo a vendere cara la nostra pelle, sino in fondo".
Per la prima gara ad eliminazione diretta della sua quarta stagione sulla panchina di Trentino Volley, il tecnico marchigiano potrà contare su tutti i tredici giocatori della rosa.
Nelle fila gialloblù sono ben dodici i giocatori che possono vantare una o più partecipazioni alla Supercoppa Italiana: Luca Vettori è quello che ne ha vinte di più (due affermazioni su quattro partecipazioni), mentre l’unico esordiente è il cubano Luis Sosa Sierra. Per Trentino Volley la semifinale con Perugia sarà la 818a gara ufficiale della sua ventennale storia, la tredicesima da giocare in assoluto all’Eurosuole Forum, dove in precedenza ha sempre perso.
 

DECIMA FINALE DI SUPERCOPPA DELLA STORIA DI TRENTINO VOLLEY Quella che inizia venerdì sarà la decima partecipazione alla finale di Supercoppa Italiana di Trentino Volley. In questa singola manifestazione la Società di via Trener vanta quindi nove precedenti; oltre ai quarti posti finali fatti registrare nelle edizioni 2016 e 2017 (giocate rispettivamente a Modena e Civitanova) ed al secondo ottenuto a Perugia nel 2018, i precedenti nella manifestazione sono legati alle gare di Firenze 2008 (0-3 proprio con Macerata), Torino 2010 (0-3 con Cuneo), Cagliari 2011 (3-1 con Cuneo), Modena 2012 e 2015 (2-3 con Macerata e 2-3 con i padroni di casa) e Trento 2013 (3-0 sempre su Macerata): due vittorie su nove partecipazioni. La presenza nelle Marche porterà quindi Trentino Volley a migliorare il proprio primato nella storia della competizione: nessuna società aveva infatti mai prima d’ora preso parte a così tante finali nel giro di pochi anni. Treviso, ad esempio, era stata protagonista per cinque volte sulla distanza di sei stagioni consecutive, in quel caso fra il 1996 (edizione numero 1) ed il 2001.
 

GLI AVVERSARI Rispetto alla precedente stagione, in cui si è assicurata la vittoria della sua seconda Coppa Italia di sempre, la Sir Safety Conad Perugia si presenta alla Final Four di Civitanova Marche con poche ma significative variazioni. Le principali sono quelle dell’allenatore Vital Heynen (già Campione del Mondo in Italia nel 2018 con la Nazionale Polacca), del giovane centrale Russo (prelevato da Ravenna) e dello schiacciatore ucraino Plotnytskyi, chiamati ad offrire nuova linfa ad una formazione in cui la differenza dovrà necessariamente farla la coppia di attaccanti di palla alta Leon-Atanasijevic. Le prime tre partite giocate in regular season hanno offerto risultati contrastanti e cinque dei nove punti disponibili in classifica per mezzo dei successi a Latina (3-2) e Verona (3-0) e della sconfitta casalinga con Milano. Il match di domenica scorsa contro la Calzedonia ha però dimostrato come l’idea di squadra sia in costante crescita, al pari delle ambizioni della Società umbra.
 

PRECEDENTI Trento e Perugia in archivio vantano già trentadue confronti diretti, due dei quali giocati nella stessa fase delle ultime due precedenti edizioni del trofeo (con una vittoria per parte). Il ricordo più recente da questo punto di vista è anche il più dolce per i colori gialloblù, visto che l’Itas Trentino, un po’ a sorpresa, il 6 ottobre 2018 impose lo stop casalingo in tre set ai neo Campioni d’Italia umbri. Il bilancio totale vede avanti il Club di via Trener per 18-14 anche grazie ai due successi su tre partite giocate nella scorsa stagione, l’ultimo dei quali lo scorso 5 gennaio alla BLM Group Arena (3-0). Perugia ha però vinto otto degli ultimi dodici precedenti; fra questi si segnala anche l’affermazione ottenuta proprio all’Eurosuole Forum il 7 ottobre 2017 nella semifinale della Supercoppa poi vinta proprio dalla Sir Safety Conad.
 

GLI ARBITRI La Fipav ha designato i sei arbitri che dirigeranno semifinali e finale, senza però rendere ancora noto la composizione delle coppie nelle singole partite e che verranno svelate solo nella serata odierna. La rosa dei nomi può contare su Alessandro Cerra (Bologna), Massimo Florian (Treviso), Rossella Piana (Modena), Daniele Rapisarda (Udine), Ilaria Vagni (Perugia) e Marco Zavater (Roma).
 

ALBO D’ORO DELLA SUPERCOPPA ITALIANA Quella che si apre venerdì a Civitanova Marche sarà la ventiquattresima edizione della Supercoppa Italiana. Nell’albo d’oro della manifestazione spicca Treviso con sette successi, seguita da Cuneo, Lube e Modena (campione uscente) con quattro, poi Trento con due, Perugia e Piacenza con uno.
 

IL PROGRAMMA DELLA FINAL FOUR Venerdì 1 novembre all’Eurosuole Forum si giocano le semifinali; prima di Perugia-Trento, alle ore 15.30 si disputerà il confronto fra Civitanova e Modena. Il giorno successivo, sabato 2 novembre, la finalissima fra le due vincenti programmata per le ore 18. Tutte le tre gare verranno trasmesse in diretta da RAI Sport+ HD.
 

TV, RADIO E INTERNET La sfida sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea su tv, radio ed internet. Verrà infatti trasmessa da RAI Sport + HD, canale presente sia sulla piattaforma digitale terreste (numero 57 in HD, 58 in sd) sia su quella satellitare di Sky al numero 227, con commento affidato a Maurizio Colantoni ed Andrea Lucchetta; le immagini verranno diffuse anche su internet in streaming video-audio tramite l’applicazione RaiPlay e conteranno su una visibilità continentale (dodici nazioni collegate) grazie alle dirette programmate da Sportklub (Serbia, Kosovo, Croazia, Bosnia Erzegovina, Slovenia, Macedonia, Montenegro), Match TV (Russia), Polsat (Polonia), BTV Bulgaria, DSmart (Turchia), oltre ai principali siti mondiali di betting serviti dall’agenzia SportRadar.
Prevista come sempre la cronaca diretta ed integrale su Radio Dolomiti, radio partner di Trentino Volley, a partire dalle 18. Tutte le frequenze per ascoltare il network regionale sono disponibili sul sito www.radiodolomiti.com, spazio in cui è inoltre possibile ascoltare la radiocronaca in streaming, accedendo alla sezione “On Air”.
In tv la differita integrale della gara andrà in onda lunedì 4 novembre alle ore 22, su RTTR - tv partner di Trentino Volley.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook  e www.trentinovolley.it/twitter).

 

(fonte Trentino Volley)

 

Commenti

Niente scherzetto e solo dolcetto per la Delta Informatica: contro Montecchio è quinta vittoria di fila
I risultati della serie B: il derby premia il CercaSì Volano contro l'Argentario, prima vittoria per il Marzola