Varie

Il mondo del volley si stringe attorno alla famiglia ed agli amici di Alessia

24.08.2017 15:08

 

Nel pomeriggio di ieri abbiamo detto ciao ad Alessia Gadotti. Per capire che persona fosse Alessia e quanto fosse amata da tante persone bastava vedere la chiesa di San Pio X a Trento stracolma. Ma non vogliamo pubblicare qui fotografie di quel momento, per rispetto di amici e familiari. Vogliamo salutare Alessia con questa foto, quella del gruppo Ata-Argentario che nel 2004 arrivò seconda ai campionati nazionali Under 17 a Chiavenna. Alessia è la seconda ragazza da sinistra e la vogliamo ricordare così, mentre faceva una delle cose che più amava al mondo, ovvero giocare a pallavolo.

 

Un grande abbraccio a Silvia ed a tutta la famiglia e gli amici di Alessia.

 

Ciao Alessia...

 

 

 

 

Commenti

Video: il centrale brasiliano Eder racconta, in inglese, questa sua nuova avventura in Trentino Volley
Alessandra Ventura: "Al lavoro con il Lagaris Volley affinché sia una stagione indimenticabile per tutti"