A1 maschile

Guida Pratica 2020: SuperLega il via il 13 settembre, prima la Supercoppa, esperimento di un solo time-out a set

18.06.2020 01:28

 

 

di Nicola Baldo

 

Pubblicata, nel pomeriggio di oggi, la Guida Pratica per i campionati 2020/2021. Andiamo a vedere i contenuti più interessanti per tutte le varie categorie, le date, le scadenze e le principali novità.

 

Parlando di massima serie la Supercoppa Italiana andrà in scena con la formula della final four a quattro squadre dal 2 al 6 settembre. Facile, quindi, che anziché concentrare tutto in due giorni si cerchi di allungare questa manifestazione giocando una partita al giorno fra semifinali, finalina per il terzo posto e finalissima. Quattro le squadre qualificate: Sir Safety Perugia, Lube Civitanova, Modena Volley e Trentino Volley, ovvero le prime quattro della classifica al momento del blocco dei campionati.

 

SUPERLEGA AL VIA IL 13 SETTEMBRE

Il 13 settembre prenderà il via la regular season, che terminerà il 14 febbraio 2021. L'ultima in classifica retrocederà in A2 mentre le prime otto accederanno ai playoff scudetto. Playoff che si giocherà alla meglio delle cinque partite nei quarti, in semifinale e nella finalissima. I quarti si giocheranno il 17, 21, 24, 28 febbraio e 3 marzo; le semifinali invece il 7, 10, 14, 21 e 28 marzo mentre la finalissima tricolore si disputerà il 4, 11, 18, 21 e 25 aprile.

La Coppa Italia vedrà giocarsi i quarti di finale il 20 gennaio 2021, mentre la final four si disputerà il 6 e 7 febbraio 2021.

 

BLOCCATE LE RETROCESSIONI IN A2 ED A3

Nessuna retrocessione nelle serie A2 ed A3, una sola dalla SuperLega alla A2.

 

UN SOLO TIME-OUT A SET PER LE SQUADRE E PAUSE PIU BREVI

In Supercoppa Italiana ed in Coppa Italia saranno sperimentate alcune novità contro i “tempi morti”. I due allenatori avranno a disposizione solamente un time-out discrezionale a set e non più due, mentre il tempo di intervallo fra un set e l'altro sarà di due minuti anziché tre. Sarà, infine, sperimentato anche il Video Check per le difese mano-pavimento.

 

NUMERAZIONE DELLE MAGLIE

Come negli anni scorsi in serie B, A2 ed A3 si potrà giocare con una numerazione dall'1 al 18, mentre sia in SuperLega sia dalla C in giù si potrà giocare dall'1 al 99.

 

OBBLIGO DI PARTECIPAZIONE AI CAMPIONATI DI CATEGORIA

Le società di serie A1, A2 ed A3 maschile devono partecipare ai campionati Under 17 ed Under 19 della propria regione, mentre Under 15 ed Under 13 possono essere disputati anche in convenzione con un'altra società. La mancata partecipazione anche solo ad uno dei campionati previsti comporta una multa di 10 mila euro per la serie A3, 15 mila per la A2 e 20 mila per la SuperLega, oltre a 3 punti di penalizzazione in campionato.

 

Per le società di A1 ed A2 femminile, invece, nel caso di mancanza del giovanile la multa è di appena 1.500 euro per ogni campionato non disputato. Perché devono partecipare ad almeno tre campionati di categoria fra Under 13, 15, 17 e 19.

 

Le squadre che militano in B maschile devono prendere parte ad almeno due campionati giovanili fra Under 13, 15, 17 e 19. Se si partecipa ad un solo campionato giovanile la multa sarà di mille euro, di duemila euro se non si partecipa a nessun campionato giovanile.

 

Multe, queste, che raddoppiano per le società che militano in B1 e B2 femminile, arrivando a duemila e 4 mila euro.


Per le società di C e D se non si partecipa ai campionati giovanili arriva una multa fino a 500 euro in campo maschile e mille euro nel femminile, mentre per le Divisioni le multe arrivano fino a 250 euro nel maschile e 500 euro nel femminile.

 

Le società di serie B non possono assolvere a questo obbligo sul giovanile con convenzioni con altre società.

 

Commenti

Guida Pratica 2020: confermata la possibilità per le società di "auto retrocedersi" di una sola categoria
Guida Pratica 2020: in C e D cessione di titoli fino a fine settembre, un mese dopo per le Divisioni, ecco tutti i costi