A1 maschile

A Monza a caccia del quarto posto: alla Diatec Trentino basta una vittoria per sigillare la quarta piazza

03.03.2018 15:53

 

Si conclude in questo fine settimana la regular season di SuperLega UnipolSai 2017/18; domenica 4 marzo le squadre scenderanno in campo infatti per il ventiseiesimo ed ultimo turno di campionato; la Diatec Trentino sarà di scena alla Candy Arena di Monza per affrontare la Gi Group. Fischio d’inizio programmato per le ore 18: diretta su Radio Dolomiti e live streaming su Lega Volley Channel all’indirizzo www.elevensports.it/superlega.
QUI DIATEC TRENTINO Dopo tre incontri casalinghi consecutivi, i gialloblù tornano a disputare una gara in trasferta che definirà la loro posizione finale nella classifica, ma non l’accoppiamento nei quarti di finale dei Play Off Scudetto (confronto al meglio delle tre gare, il via domenica 11 marzo), già sicuro da un paio di turni (Verona). Per confermarsi al quarto posto senza dover guardare al risultato della diretta concorrente Calzedonia (impegnata in casa con Piacenza) a Lanza e compagni servirà una vittoria con qualsiasi punteggio; in caso di arrivo a pari punti in classifica con gli scaligeri (ipotesi possibile solo con una sconfitta a Monza) infatti Verona terminerebbe la regular season davanti a Trento per miglior quoziente set e quindi potrebbe giocare al PalaOlimpia due delle tre partite della serie.
E’ un appuntamento importante, che può offrire ulteriore significato al nostro percorso in campionato – chiarisce l’allenatore Angelo Lorenzetti - . Vogliamo tenerci stretto un quarto posto finale in classifica che varrebbe tanto per le difficoltà che abbiamo accusato nella prima parte di regular season. I ragazzi sono pronti ma sanno benissimo che per centrare il traguardo bisognerà offrire una prestazione convincente, perché troveremo di fronte a noi una Monza che potrà giocare senza pressioni, poggiandosi sull’entusiasmo dei suoi tanti giovani in rampa di lancio. Proprio questo tipo di peculiarità permette alla Gi Group di mettere in mostra momenti di pallavolo molto intensa, che dovremo essere bravi a controllare con determinazione ma anche con umiltà”. 
La Diatec Trentino raggiungerà Monza al gran completo già questo pomeriggio, dopo aver sostenuto in mattinata al PalaTrento l’allenamento della vigilia. Con tutti i tredici giocatori a disposizione, lo staff tecnico avrà quindi solo problemi di abbondanza nello scegliere quale tipo di schieramento proporre. 
Alla Candy Arena di Monza, dove domenica mattina svolgerà la classica rifinitura pre-gara fra le 9.30 e le 11, Trentino Volley disputerà la 36a partita stagionale (23 vittorie e 12 sconfitte), la 751a gara complessiva della sua storia, la 407a lontano da Trento (bilancio 251 successi e 155 ko). La Diatec Trentino concluderà la propria regular season in Brianza, come già accaduto nella precedente stagione; nel campionato 2016/17 il successo esterno per 3-0 del 26 febbraio consentì ai gialloblù di arrivare al secondo posto, superando (anche in quel caso al fotofinish) Perugia.
GLI AVVERSARI Già certa del suo piazzamento finale in classifica (decimo posto, anche in caso di arrivo a pari punti con Latina, che avrebbe in ogni caso una vittoria in meno), la Gi Group Monza attende la visita della Diatec Trentino senza la possibilità di centrare la qualificazione Playoff Scudetto UnipolSai 2018 ma con l’opportunità di sfruttare l’occasione per prepararsi agli spareggi che assegneranno parallelamente il quinto posto. Con quattro vittorie in dodici match giocati nel girone di ritorno, la corsa verso una delle prime otto posizioni (traguardo centrato brillantemente nel precedente campionato) è diventata via via sempre più difficile, anche perché i brianzoli non sono mai riusciti a vincere contro le dirette concorrenti. L’annata in chiaroscuro vissuta dalla Gi Group ha comunque avuto il merito di mettere in luce individualità interessanti, come quella dello schiacciatore ceco Dzavoronok (329 punti in 25 partite, quattordicesimo bomber, nono aceman fra i primi venti attaccanti del torneo) e del centrale Beretta, tanto attento a muro (ottavo blocker) quanto prezioso al servizio (sesto battitore per media ponderata). In grande ascesa c’è poi anche il martello Plotnytskyi, giovane ucraino classe 1997 arrivato a fine novembre dalla Dinamo Kharkiv e spesso autore di buone prestazioni in attacco, come conferma il suo undicesimo posto assoluto nella classifica degli schiacciatori. 
I PRECEDENTI Trentino Volley e Vero Volley Monza in archivio hanno undici incroci ufficiali; due di questi sono relativi all’annata agonistica in corso, tenendo conto delle partite giocate al PalaTrento il 18 ottobre (quarto di finale di Coppa Italia 2018, 3-0 per i gialloblù) e il 26 dicembre (gara d’andata di regular season, 3-1 per i padroni di casa). Il bilancio parla esclusivamente in favore dei gialloblù, sempre a segno in tutti i precedenti; al Palazzetto dello Sport di Monza, Trento ha fra l’altro sempre ottenuto l’intera posta in palio, vincendo 3-0 in tre dei quattro incontri. L’ultimo blitz in casa dei brianzoli è riferito a gara 2 dei quarti di finale dei Play Off Scudetto 2017, giocata quasi un anno fa (3-0 l’8 marzo). In passato il Club di via Trener aveva disputato altre sette gare (tutte vinte) contro una squadra di Monza: l’Acqua Paradiso, già Montichiari; il campo brianzolo quindi per Trento ha sempre sorriso, tenendo conto anche dei successi per 3-1 ottenuti anche il 27 dicembre 2009, il 30 gennaio 2011 e l’8 gennaio 2012. 
GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto da Umberto Zanussi (primo arbitro di Belluno, in Serie A dal 2006) e Giorgio Gnani (secondo arbitro di Ferrara, in Serie A dal 1997 ed internazionale dal 2009). I due fischietti sono alla prima gara congiunta in SuperLega UnipolSai 2017/18, la quindicesima personale per Zanussi (che in questa stagione ha già diretto Trento-Latina 3-2 del 23 novembre e Trento-Ravenna 3-1 del 7 gennaio) e la diciottesima per Gnani, che in questa annata sportiva ha già arbitrato la Diatec Trentino in occasione della semifinale di Supercoppa persa 1-3 con Perugia a Civitanova (7 ottobre), del 3-1 casalingo su Castellana Grotte (28 ottobre), del 3-0 esterno a Frosinone contro Sora (13 dicembre) e del 3-1 esterno a Verona (21 gennaio).
RADIO, INTERNET E TV La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner di Trentino Volley. I collegamenti con la Candy Arena saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”, il contenitore sportivo dell’emittente di via Missioni Africane, a partire dalle 17.55. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile ascoltare anche la radiocronaca live in streaming.
Prevista pure la diretta in streaming video su “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.elevensports.it/superlega; il servizio è a pagamento.
In tv la differita integrale della gara andrà in onda lunedì 5 marzo alle ore 21.50 su RTTR, tv partner della Società di via Trener.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.ite saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).

Nella foto in allegato, scattata da Marco Trabalza nella gara del 26 dicembre, un contrasto a rete fra Giannelli e Dzavoronok 

 

(fonte Trentino Volley)

Commenti

La Lega pensa a tre campionati di serie A. E dalla prossima stagione tornano tre retrocessioni
Sfida da dentro o fuori: per il Mosca Bruno Bolzano la salvezza passa dal match contro Massa