A1 maschile

Itas Trentino in campo oggi a Veroli: battere Sora per riuscire a mantenere saldo in mano il quarto posto

15.12.2019 01:48

 

SuperLega Credem Banca 2019/20 in campo nel fine settimana per il dodicesimo turno di regular season, il penultimo del girone d’andata. Domenica 15 dicembre l’Itas Trentino sarà ospite della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, che disputa le partite interne al PalaCoccia di Veroli (provincia di Frosinone). Fischio d’inizio previsto per le ore 18: cronaca diretta su Radio Dolomiti e live streaming su Lega Volley Channel all’indirizzo www.elevensports.it
 

QUI ITAS TRENTINO Dopo aver osservato il turno di riposo, in corrispondenza con l’undicesima giornata, e dopo aver giocato cinque set giovedì sera in CEV Champions League, i gialloblù tornano in campo nel Lazio per provare a muovere nuovamente la propria classifica, nel tentativo di proteggere il quarto posto attualmente occupato dall’assalto di Milano.
Al di là delle logiche strettamente legate alla classifica, è importante sfruttare ogni occasione a disposizione per provare a migliorare il nostro gioco – ammonisce l’allenatore gialloblù Angelo Lorenzetti - . Non abbiamo bisogno di metterci addosso particolari pressioni, scenderemo a Veroli per proporre la nostra pallavolo e verificare quanto stiamo facendo ogni giorno in palestra per alzare il livello. Di fronte troveremo una squadra come Sora che sta esprimendo partita dopo partita una pallavolo sempre migliore, fatta di pochi errori e di una mentalità tranquilla, come le era già capitato nella scorsa stagione. Lo schiacciatore Joao Rafael è sicuramente il punto di riferimento in attacco, ma anche sapendolo non è semplice fermarlo, come dimostrano bene le sue prime undici partite di campionato".
L’Itas Trentino si presenterà alla sua tredicesima partita stagionale senza problemi di formazione; la squadra raggiungerà il Lazio al completo già nella serata odierna con un viaggio in treno.
Trentino Volley disputerà in questa occasione la 828a gara ufficiale della sua storia e andrà a caccia della 578a vittoria assoluta: attualmente ne conta 302 in casa e 275 in trasferta.
 

GLI AVVERSARI Con la sfida di domenica la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora chiuderà il girone d’andata della sua regular season, avendo già giocato ancora a fine ottobre il match del tredicesimo turno in casa di Civitanova. Per la formazione laziale quella con l’Itas Trentino è quindi l’ultima occasione prima del giro di boa per muovere una classifica che sino ad ora le ha visto raccogliere solo quattro punti, frutto del successo a Reggio Calabria su Vibo e del punto conquistato al PalaCoccia contro Piacenza, appena due settimane fa. Nonostante l’ultimo posto in graduatoria, la formazione affidata a Maurizio Colucci (tecnico già protagonista della storica promozione in SuperLega dei volsci tre anni e mezzo fa) ha spesso dimostrato di poter rendere difficile la vita agli avversari di turno, come dimostrano i tanti set vinti in particolar modo di fronte al proprio pubblico. L’unica formazione ad essere passata a Veroli senza lasciare nulla ai padroni di casa nelle prime cinque partite è stata infatti Padova. Fra i singoli, il giocatore più efficiente è stato sino ad ora il brasiliano Joao Rafael, schiacciatore che fa registrare numeri da opposto come confermano i 157 punti già realizzati col 47% a rete, mentre a muro il centrale Caneschi (già a segno 25 volte in questo fondamentale) sta dimostrando di aver acquisito maggiore autorevolezza dopo la stagione d’esordio nella categoria. Completamente straniera e rinnovata la diagonale principale, composta dal palleggiatore brasiliano Radke e dall’opposto bielorusso Miskevich (tornato nel Lazio dopo l’esaltante campionato vissuto a Sora nel 2016/17).
 

I PRECEDENTI Trentino Volley e Argos Volley Sora hanno in archivio sei match ufficiali, disputati fra le regular season di SuperLega 2016/17, 2017/18 e 2018/19. Il bilancio parla solo in favore della Società gialloblù, che ha concesso agli avversari appena tre set: quello perso nel primo incrocio a Trento (16 dicembre 2016), quello concesso nel match giocato il 17 dicembre scorso 2017 a Frosinone e quello conquistato proprio a Veroli dai padroni di casa nell’ultimo precedente il 21 ottobre 2018. In archivio anche un incontro svolto al PalaPolsinelli di Sora, vinto per 3-0 il 9 ottobre 2016. Il match più recente è riferito al 30 dicembre 2018: 3-0 alla BLM Group Arena con Vettori mvp (17 punti, il 72% in attacco, 2 muri ed altrettanti ace).
 

GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto dalla coppia composta da Rocco Brancati (primo arbitro di Città di Castello - Perugia, in Serie A dal 2015) e Ubaldo Luciani (secondo di Chiaravalle - Ancona, di categoria dal 2009). L’unico dei due fischietti che può vantare precedenti con Trentino Volley è Brancati (alla seconda partita stagionale in SuperLega), che durante l’anno solare in corso ha diretto Trento-Castellana Grotte 3-0 del 3 febbraio.
 

RADIO, INTERNET E TV La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, media partner di Trentino Volley. I collegamenti con il Lazio saranno effettuati all’interno di “Dolomiti Sport Show”, il contenitore sportivo dell’emittente di via Missioni Africane. Le frequenze per sintonizzarsi sul network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove  sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.
Prevista anche la diretta in streaming video sullo spazio web “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.elevensports.it (servizio a pagamento).
In tv la differita integrale della gara andrà in onda già lunedì 16 dicembre alle ore 22 su RTTR, tv partner della Società di via Trener.
Su internet gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook www.trentinovolley.it/instagram e www.trentinovolley.it/twitter).

 

(fonte Trentino Volley)

 

Commenti

La Delta Informatica passa come un rullo compressore anche a Torino, il Cus capitola in tre parziali
Coppa TAA maschile: ecco le semifinali, sarà derby fra Bolghera e Villazzano, per il Brenta c'è la baby Itas