A1 maschile

Mondiale per Club: la Trentino Diatecx inizia con un successo mai in discussione contro il Khatam Ardakan

26.11.2018 23:31

 

Il Mondiale per Club 2018 inizia con una squillante vittoria per la Trentino Diatecx, subito a segno stasera per 3-0 a Rzeszow sugli iraniani del Khatam Ardakan. Grazie a questo risultato, i gialloblù salgono immediatamente in testa alla classifica della Pool B della prima fase e guardano al proseguo della loro manifestazione con maggiore fiducia e possibilità di staccare la qualificazione alle semifinali dell’1 dicembre.
L’avvio dell’ottava avventura iridata per il Club di via Trener è stato contraddistinto da una prestazione continua ed attenta, che di fatto non ha mai permesso agli avversari di provare a cambiare la tendenza di gioco affermatasi quasi subito: con attacco e servizio subito incisivi, la Trentino Diatecx ha preso in mano in fretta il punteggio dopo che in ogni set gli iraniani avevano inizialmente provato a fare la voce grossa, smarrendosi però in fretta. L’efficacia a rete di Vettori, assoluto mvp del match con 16 punti ed il 71% in attacco, la grande incisività della battuta in salto gialloblù (4 ace del solo Giannelli, 7 in totale) e, più in generale, la buona serata dell’intero fronte d’attacco della Trentino Diatecx (61% di squadra) hanno permesso ai ragazzi di Lorenzetti di rompere il ghiaccio senza alcun tipo di apprensione. Un avvio beneaugurante in vista del match di mercoledì con i brasiliani del Sada Cruzeiro, inevitabile crocevia del percorso che porta alle semifinali iridate.
La cronaca del match. Per l’esordio nella manifestazione Angelo Lorenzetti si affida alla formazione tipo, mandando subito in campo Giannelli in regia, Vettori opposto, Kovacevic e Russell schiacciatori, Lisinac e Candellaro al centro e Grebennikov libero. Lo starting six dell’Ardakan presenta Vadi al palleggio, Tabari opposto, Khani e Karkhaneh in posto 4, Ghoulami e Senobar centrali, Nazari libero. L’avvio è nel segno degli avversari, che si portano subito avanti per 1-4 sfruttando i buoni servizi di Khani. La reazione di Trento arriva immediatamente e porta la firma di Vettori e Lisinac (6-4), prima che si scateni poi anche Russell in pipe (9-6) e ancora il centrale serbo (14-7). Nella parte centrale del set l’Ardakan prova a riavvicinarsi, approfittando di un’altra buona serie di servizi di Khani (19-14); la Trentino Diatecx vacilla (21-18), ma poi con Vettori ritrova la via per chiudere positivamente la prima frazione, sul 25-19.

 


Nel secondo set il Khatam Ardakan regge il ritmo sino al 5-3 in proprio favore, poi Trento con Lisinac e Vettori scappa di nuovo via (8-6, 14-10) ed il vantaggio diventa massimo quando Giannelli realizza l’ace del 16-11 e Candellaro ferma a muro Senobar (19-13). Nel finale di set, la fase di break point gialloblù continua a lavorare benissimo, tant’è vero che il parziale si chiude con un eloquente +10 (25-15), che mette in mostra anche il buon lavoro a muro di Candellaro e di Simone.
Il Khatam ci riprova anche in avvio del terzo parziale, scappando sul 6-8, dopo l’iniziale equilibrio (5-5). La Trentino Diatecx è determinata a chiudere il discorso sul 3-0 e con Lisinac e Vettori trova la parità già sull’11-11 e poi immediatamente dopo il vantaggio (15-13). Candellaro fa sentire il suo peso al centro della rete (18-15), poi ci pensano due ace consecutivi di Giannelli a indirizzare definitivamente il match verso i colori gialloblù.

“E’ un bel modo per iniziare il Mondiale per Club – ha commentato l’allenatore della Trentino Diatecx Angelo Lorenzetti al termine della partita – , perché questo match nascondeva alcune insidie che siamo riusciti brillantemente a superare, anche tenendo conto dei tempi stretti che abbiamo avuto per prepararlo. Siamo rimasti concentrati per tutta la durata dell’incontro, anche se talvolta abbiamo gestito male l’attacco, un aspetto su cui evidentemente c’è ancora da lavorare perché tutto ciò penalizza talvolta la nostra fase di cambiopalla. Era importante chiudere il discorso già in tre set per poter preparare con un po’ più di energie in corpo l’appuntamento di mercoledì”.
Il prossimo impegno è infatti in programma il 28 novembre, sempre alla Hala Podpromie di Rzeszow; alle ore 17.30 (diretta RAI Sport + HD e Radio Dolomiti) arriverà il momento del match contro i brasiliani del Sada Cruzeiro per la seconda gara della Pool B.

Di seguito il tabellino dell’incontro del primo turno della Pool B della prima fase del Mondiale per Club 2018, giocato questa sera alla Hala Podpromie di Rzeszow.

Khatam Ardakan-Trentino Diatecx 0-3 
(19-25, 15-25, 19-25)
KHATAMI ARDAKAN: Khani 5, Senobar 10, Tabari 4, Karkhaneh 9, Gholami 1, Vadi 1, Nazari (L); Valaei 2, Jahandideh 3. N.e. Hooman ed Eini All. Mohammad Reza Salek Ardakani
TRENTINO DIATECX: Vettori 16, Russell 10, Candellaro 5, Giannelli 7, Kovacevic 11, Lisinac 9, Grebennikov (L). N.e. Van Garderen, Nelli, Cavuto, Daldello, De Angelis e Codarin.  All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Casamiquela (Argentina) e Maroszek (Polonia).
DURATA SET: 21’, 23’, 24’; tot. 1h e 8’.
NOTE: 1.200 spettatori. Khatami Ardakan: 3 muri, 4 ace, 8 errori in battuta, 6 errori azione, 41% in attacco, 33% (15%) in ricezione.  Trentino Diatecx: 8 muri, 7 ace, 11 errori in battuta, 3 errori azione, 61% in attacco, 45% (23%) in ricezione.

 

(fonte Trentino Volley)

Commenti

Per la baby Itas Trentino il primo ko stagionale non fa male, Scanzorosciate si impone al quinto set
Il tie-break regala due punti preziosi a C9 Pregis ed Alta Valsugana, finiscono al tappeto Lagaris e Neruda