A1 maschile

Verso una partnership fra volley e calcio. Diego Mosna: "Ci sono possibilità di collaborazione, anche personale"

02.07.2020 01:42

 

di Nicola Baldo

 

Non è la prima volta che, in vent'anni, Diego Mosna patron della Trentino Volley viene avvicinato anche dal mondo del calcio regionale. Ma è la prima volta che lo stesso numero uno di casa Diatec ammette che ci possa essere questa possibilità. Ovvero che possa esserci un coinvolgimento suo personale nella squadra di punta del capoluogo, l'Ac Trento Scsd.

 

Mosna l'ha fatto ai microfoni del Tg Regionale della Rai (vedi link in fondo alla pagina), cui ha dichiarato: “C'è sempre una possibilità di collaborazione – ha detto Mosna – è una cosa di cui discutiamo dall'anno scorso. Ci potrebbe essere una collaborazione mia personale o di altri, per prendere parte a questo progetto che si sta dimostrando importante. Se son rose fioriranno”.

 

Dal punto di vista pallavolistico in questa intervista il numero uno di via Trener parla della volontà di provare ad aprire la Blm Group Arena a mille spettatori a partita. Abbonati che potrebbero avere un pacchetto di promozioni, fra le quali una card comprensiva di ingresso al palasport e di abbonamento alla tv di Lega.

 

Tornando alle possibili rose che possono fiorire con il mondo del calcio, dopo i tre fallimenti societari dei decenni scorsi ora l'Ac Trento ha trovato una nuova dimensione ed una nuova serietà. Dopo la promozione in serie D ottenuta con il primo posto in Eccellenza al momento dell'interruzione causa Covid-19 la società di patron Mauro Giacca sta svolgendo un mercato di alto livello. Per cercare di conquistare la promozione in serie C nel 2021, anno nel quale si celebrerà il centenario della società gialloblù.

 

Clicca QUI per vedere il video dell'intervista a Diego Mosna

 

 

Commenti

Volley mercato: la Trentino Volley punta dritta su Andrea Argenta, sarà lui il secondo opposto dell'Itas
Silvia Fondriest, Francesca Bosio e Silvia Fiori fra i fondatori dell'Aip, la nuova Associazione Pallavolisti