A1 maschile

La "stella" di Lorenzo Bernardi: il decimo scudetto di Mister Secolo arriva alla guida di Perugia

06.05.2018 23:37

 

di Nicola Baldo

 

Da giocatore ne ha vinti nove di scudetti. Da allenatore ha vinto in Polonia e Turchia. Ma quello italiano, lo scudetto tricolore sul petto, è tutta un'altra cosa. Ora Lorenzo Bernardi ha la sua personale “stella”: il decimo scudetto personale per il Lollo da via della Malvasia arriva in questa sua nuova vita da tecnico. Arriva da allenatore della Sir Safety Perugia, cui ha regalato oggi il primo, storico, scudetto della propria storia. Al secondo anno sulla panchina umbra, il primo iniziato regolarmente da inizio stagione, Bernardi ha firmato il “triplete”. Vincendo Supercoppa Italiana, Coppa Italia ed ora scudetto. E con la possibilità, nel prossimo fine settimana, di firmare un clamoroso poker. Perché a Kazan la Sir Safety cercherà di vincere anche la Champions League. «Sapevamo che potevamo vincere questa decisiva gara-5 – ha commentato a fine partita Lorenzo Bernardi – perché questi sono davvero dei ragazzi straordinari. In questa serie di finale combattutissima contro la Lube Civitanova c'è stato un po' di tutto: emozione, ansia, tensione... e tutto quello che gli va dietro. Nessuno più della gente di Perugia si meritava di vincere lo scudetto. Questa è una squadra che non ha mai sbagliato un appuntamento importante. Adesso festeggiamo e poi vediamo». Successi che dovrebbero permettere a Mister Secolo di restare alla guida della squadra umbra anche nelle prossime stagioni.

 

Nella decisiva quinta gara di finale, disputata oggi al PalaEvangelisti di Perugia, i padroni di casa hanno avuto la meglio sulla Lube Civitanova in tre set. 

 

PERUGIA-CIVITANOVA 3-0

(25-22, 25-23, 27-25)

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 1, Atanasijevic 17, Russell 6, Zaytsev 10, Anzani 7, Podrascanin 5, Colaci (L); Cesarini, Shaw, Berger 6. Ne: Ricci, Della Lunga, Andric. Allenatore: Lorenzo Bernardi.

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Christenson 4, Sokolov 18, Juantorena 10, Kovar 14, Cester 3, Stankovic 5, Grebennikov (L); Candellaro 1, Sander 1, Casadei, Zhukouski. Ne: Marchisio, Milan, Storani (L). Allenatore: Giampaolo Medei.

ARBITRI: Boris di Vigevano e Rapisarda di Udine

DURATA SET: 30', 35', 38'.

NOTE- Sir Safety Perugia: 8 ace, 8 muri, 10 errori in battuta, 5 errori in attacco. Cucine Lube Civitanova: 4 ace, 7 muri, 16 errori in battuta, 7 errori in attacco.

 

 

 

Commenti

Il Trentino maschile Under 15 trionfa nel "Trofeo delle Province Venete", secondo successo in tre anni
La Walliance Ata chiude la stagione con una sconfitta a testa alta in casa della capolista Martignacco