A1 maschile

Il cammino dell'Itas Trentino in SuperLega inizia con un successo rotondo a Padova, nove ace per Abdel-Aziz

27.09.2020 22:23

 

L’Itas Trentino inizia la sua corsa in SuperLega Credem Banca 2020/21 con tre punti pesanti alla Kioene Arena di Padova, campo su cui nel recente passato aveva spesso sofferto. In questa occasione invece la musica è stata differente; la squadra di Angelo Lorenzetti ha sì dovuto faticare per scrollarsi di dosso l’avversario nel primo e nel terzo set, ma ha comunque chiuso già sul 3-0 la contesa, portandosi a casa i primi tre punti per la classifica, frutto di una prestazione efficace soprattutto al servizio (13 ace, 9 solo di Abdel-Aziz) e a muro (8 vincenti).


Sul mondoflex veneto l’opposto olandese è stato l’assoluto mattatore, realizzando in totale 22 punti col 58% a rete ed anche due block; i suoi spunti hanno consentito ai gialloblù di vincere i due parziali conclusi solo ai vantaggi e di dilagare nel corso del secondo periodo, momento in cui l’Itas Trentino ha saputo far pesare anche i propri centimetri a muro. Assieme a Nimir, positiva anche la prova di Kooy (12 punti col 73%, tre muri ed un ace), che ha compensato con l’ottimo lavoro a rete qualche difficoltà di troppo in seconda linea. Il brasiliano Lucarelli, ancora lontano dalla condizione migliore, ha faticato invece in attacco, ma ha retto bene in ricezione e si è reso prezioso anche al servizio, contenendo le sfuriate avversarie firmate principalmente da Vitelli.

 

Di seguito il tabellino della partita della prima giornata di regular season SuperLega Credem Banca 2020/21, giocata questa sera alla Kioene Arena di Padova.

 

Kioene Padova-Itas Trentino 0-3
(25-27, 15-25, 24-26)
KIOENE: Wlodarczyk 8, Vitelli 8, Stern 10, Bottolo 12, Volpato 2, Shoji 1, Danani (L); Merlo 1, Casaro, Milan 1. N.e. Bellomo, Gottardo, Canella. All. Jacopo Cuttini.
ITAS TRENTINO: Lucarelli 4, Podrascanin 6, Abdel-Aziz 22, Kooy 12, Cortesia 3, Giannelli, Rossini (L); Sperotto, Argenta, Sosa Sierra, De Angelis. N.e. Acuti, Bonatesta e Lisinac. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Cerra di Bologna e Zanussi di Treviso.
DURATA SET: 27’, 23’, 29’; tot 1h e 19’.
NOTE: 629 spettatori, per un incasso di 7.459 euro. Kioene: 4 muri, 7 ace, 20 errori in battuta, 11 errori azione, 47% in attacco, 47% (23%) in ricezione. Itas Trentino: 8 muri, 13 ace, 17 errori in battuta, 4 errori azione, 47% in attacco, 42% (22%) in ricezione. Mvp Abdel-Aziz.

 

(fonte Trentino Volley)

Commenti

Non svegliarti mai Delta Despar, l'inizio in A1 è una favola: in quattro set è superata anche Casalmaggiore
Arbitri: il bolzanino Fabrizio Ghirardini è promosso, fischierà in serie B