A1 maschile

Ricomincio da 5: la Diatec Trentino al lavoro con un gruppo molto giovane più Luca Vettori

20.08.2018 22:45

 

Ha preso il via nel pomeriggio odierno la preparazione alla stagione 2018/19 della nuova Diatec Trentino. Alla BLM Group Arena di Trento Trentino Volley si è ritrovata ufficialmente per cominciare gli allenamenti in vista del primo impegno ufficiale (previsto per il 6 ottobre – semifinale di Supercoppa Italiana 2018 a Perugia contro i padroni di casa). 
La presenza sin dal primo giorno di allenamento di meno di metà dei giocatori della rosa (cinque dei tredici che la compongono) non ha frenato la curiosità di appassionati e giornalisti, presenti in buon numero al primo atto della nuova stagione. 
Fra i più attesi ed applauditi l’opposto Luca Vettori (reduce da un’estate di riposo) e i rientranti Codarin e De Angelis (tornati a vestire la maglia del Club in cui sono cresciuti dopo esperienze rispettivamente in Serie A2 e SuperLega), ma l’apprezzamento è stato alto anche quando sono entrati in campo Cavuto e Daldello, l’unico vero volto nuovo. Assieme a loro, durante le prime settimane di preparazione, si alleneranno ben otto fra i prospetti più interessanti del Settore Giovanile, che disputeranno poi il campionato di Serie B: gli schiacciatori Bonatesta, Franceschini, Leoni e Michieletto, il centrale Acuti, il palleggiatore Pizzini, l’opposto Poggio ed il libero Zanlucchi. 
E’ sicuramente un inizio di preparazione un po’ particolare per via del numero esiguo di giocatori che avremo a disposizione, ma lo affrontiamo ugualmente con entusiasmo e determinazione – ha spiegato Angelo Lorenzetti a Trentino Volley Tv - ; cercheremo di mantenere intatte queste caratteristiche temperamentali durante tutte le settimane di lavoro che ci attendono sino a quando non avremo il gruppo completo. Nel frattempo ci concentreremo sulla tecnica individuale e sullo sviluppare le qualità dei singoli giocatori, cosa che magari in passato con alcuni di loro non è stato possibile fare. Penso ad esempio a Vettori, che credo possa essere stato rigenerato dall’estate di riposo appena vissuta. Vogliamo partire a spron battuto in Supercoppa e soprattutto in campionato, facendo tesoro dell’esperienza vissuta durante la scorsa particolare stagione, che sicuramente ci ha insegnato qualcosa da questo punto di vista. L’obiettivo è continuare ad essere protagonisti, portando sempre avanti uno stile coerente alla realtà e all’ambiente trentino”. 
Rispetto alla scorsa stagione, lo staff tecnico e medico che lavorerà con l’allenatore marchigiano è stato confermato quasi in toto; l’unica novità è relativa allo Scoutman Mattia Castello, promosso dal Settore Giovanile per occuparsi della rilevazione delle statistiche. A far sì che il lavoro dei gialloblù proceda nel migliore dei modi ci saranno poi anche il Team Manager Riccardo Michieletto, alla sua quattordicesima stagione fra campo e scrivania in Trentino Volley, gli Assistant Coach Francesco Petrella e Dante Boninfante, il Preparatore Alessandro Guazzaloca (che ha diretto in sala pesi il primo allenamento odierno), il fisioterapista Alessandro Russo ed il medico sociale Mauro Bertoluzza.
Il programma della prima settimana di preparazione sarà particolarmente articolato e prevedrà due sessioni di allenamento per martedì (piscina al mattino, tecnica nel pomeriggio) e venerdì (pesi e tecnica). Nelle altre giornate solo una sessione quotidiana, sino a sabato. Per vedere la squadra all’opera in un test match bisognerà invece attendere poco meno di un mese; la prima amichevole non ufficiale è stata infatti programmata per mercoledì 19 settembre alla BLM Group Arena contro i tedeschi dell’Hypo Tirol Haching. Il gruppo sarà al completo invece verosimilmente solo nella prima settimana di ottobre, subito dopo la conclusione del Mondiale 2018, che potrebbe impegnare fino al 30 settembre ben otto giocatori attualmente a disposizione delle rispettive Nazionali: Candellaro, Giannelli e Nelli con l’Italia, Kovacevic e Lisinac con la Serbia, Grebennikov con la Francia, Van Garderen con l’Italia, Russell con gli Usa).

 

(fonte Trentino Volley)

Commenti

Gli altoatesini Hanni e Schieder sono campioni italiani Under 16 di beach, terzi i trentini Polacco-Bernardis
Video: le nostre interviste ad Angelo Lorenzetti ed ai cinque giocatori della Diatec al lavoro